Pubblicato il

Buona la prima per Bruno Pronunzio

Buona la prima per Bruno Pronunzio

Sala Giovanni Paolo II gremita per la presentazione del libro ‘‘Chiave di volta’’. L’autore ha illustrato il romanzo rispondendo alle domande di Ciancarini, Falzetti e Porro

CIVITAVECCHIA – Oltre un’ora di botta e risposta in una Sala Giovanni Paolo II gremita, con un centinaio di spettatori interessati dalle ricostruzioni storiche, che alla fine non hanno mancato di rivolgere ulteriori quesiti all’autore. La presentazione di ‘‘Chiave di volta’’, il primo libro scritto da Bruno Pronunzio (editore Leone) sabato scorso è stata un successo.

Pronunzio ha risposto alle domande di tre ‘‘intervistatori’’ di eccezione: Enrico Ciancarini, che ha offerto anche alcuni gustosi aneddoti storici, tracciando insieme a Pronunzio – una linea ideale che lega Civitavecchia, Dama e il casentino con Michelangelo, la Cappella Sistina, i templari e i francescani.

Temi e percorsi ripresi nelle sue domande anche dal professor Nicola Porro e dal professor Ettore Falzetti, che ha anche letto alcuni dei passi più significativi del libro facendo immergere il pubblico presente nei tre piani temporali con cui ha sapientemente giocato Pronunzio: dal ‘300 fino alla seconda guerra mondiale e ai giorni nostri. Il funzionario della Banca d’Italia ha anche anticipato di essere al lavoro sul secondo romanzo.

ULTIME NEWS