Pubblicato il

Secondo atto vandalico in quattro mesi

Secondo atto vandalico in quattro mesi

A giugno ignoti si introdussero negli uffici comunali mettendo a soqquadro le stanze. Potrebbe esistere un possibile collegamento tra i due fatti

LADISPOLI – L’incendio al comune di Ladispoli non sarebbe un episodio isolato. 
Solo pochi mesi fa infatti, precisamente tra mezzogiorno di sabato 37 giugno e domenica 28, si sintrodussero furtivamente negli uffici di Palazzo Falcone. 
Furono messe a soqquadro solo le stanze degli assessorati alla cultura, allo sport e al sociale.
Dalle prime analisi della Polizia Locale negli uffici non risultò mancare alcun tipo di bene materiale, anche dopo il controllo degli stessi assessori.
Che fossero alla ricerca di qualcosa di più? 
Su questo interrogativo si incentrarono le indagini e i militari si occuparono di visionare più di 24 ore di filmati registrati dalle telecamere situate in tutta la struttura per far luce sulla vicenda.
Della notizia non furono poi dati ulteriori dettagli circa la scomparsa di documentazione. 
Potrebbe esserci un collegamento tra i due fatti.

ULTIME NEWS