Pubblicato il

"Addobba la tua città": via al concorso

"Addobba la tua città": via al concorso

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – Una nuova iniziativa si aggiunge al programma che colorerà il Natale civitavecchiese. È stata approvata all’unanimità la delibera di giunta per  ‘’Addobba la tua città 2015’’.

Obiettivo della manifestazione è quello di coinvolgere l’intera cittadinanza nei festeggiamenti natalizi attraverso un concorso per eleggere la decorazione o il presepe più belli.  Gli addobbi potranno essere esposti in tutti gli angoli della città, ma anche nelle vetrine, nei giardini o nei balconi, purché siano visibili dall’esterno e restino in funzione dalle ore 17 del 18 dicembre fino al 6 gennaio 2016, periodo nel quale la giuria, composta da quattro esaminatori, passerà in rassegna tutte le opere in gara. I parametri per il giudizio sono: qualità, originalità del progetto, materiali utilizzati e lavoro artigianale, difficoltà tecniche e contenuti artistici.

Possono partecipare al concorso cinque categorie: privati cittadini o aggregazioni di cittadini che vogliano decorare un intero edificio o una parte di esso, interi condomini che intendano decorare un edificio o una strada o parte di essa, negozi e vetrine di artigiani, associazioni di commercianti che decorino una strada o una parte di esse, scuole o plessi che producano installazioni da esporre nelle vie cittadine. In palio 500 euro per il primo classificato di ogni categoria, offerti come premio dalla società Mecenate s.r.l., strumentale della Fondazione Ca. Ri. Civ. La cerimonia di premiazione avrà luogo alla Cittadella della musica il pomeriggio del 6 gennaio, alle ore 18.

Il modulo d’iscrizione dovrà essere consegnato a mano o tramite R/R presso l’ufficio protocollo del Comune a piazzale Guglielmotti  n.7 entro il 7 dicembre. Gli aderenti dovranno indicare un referente che li rappresenti e faccia da intermediario con l’Ente Comunale. All’atto dell’iscrizione si potrà richiedere gratuitamente l’occupazione del suolo pubblico. A iscrizione ultimata, a ogni partecipante verrà assegnato un numero identificativo che dovrà essere esposto insieme all’opera. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a [email protected]

ULTIME NEWS