Pubblicato il

Santa Marinella, telecamere nascoste per contrastare le discariche abusive

Santa Marinella, telecamere nascoste per contrastare le discariche abusive

Avviato il nuovo progetto di videosorveglianza. Previste altre 12 postazioni fisse

SANTA MARINELLA – Il territorio comunale di Santa Marinella sarà dotato, entro circa due settimane, di altre dodici telecamere di videosorveglianza, che andranno ad aggiungersi alle ventidue già esistenti, ubicate nei luoghi più critici della città, sia dal punto di vista della sicurezza che per combattere e contrastare l’abbandono di rifiuti. 

A quelle fisse, sono previste anche delle telecamere mobili “nascoste”, le quali saranno utilizzate in special modo per individuare i responsabili dell’abbandono indiscriminato di rifiuti sulle colline e nelle campagne di Santa Marinella.
Le riprese saranno attive 24h24 attraverso una sala operativa ubicata all’interno della sede della Polizia Locale. 

Queste le nuove postazioni fisse: 

Via della Fornacetta intersezione Via dei Fiori;
Zona Perazzeta presso Isola Ecologica comunale;
P.zza dell’Unità  d’Italia;
Via Aurelia rotonda Piscina  Comunale;
Zona Prato del Mare rotonda spartitraffico;
P.zza Trieste;
P.zza Civitavecchia;
Via Aurelia  presso Passeggiata;
Via Aurelia  intersezione  Via Meleagro;
Via Aurelia  intersezione   Lungomare G. Marconi (ingresso nord  e sud);
Via di Poggio  del Principe;
Lungomare Pyrgi – Santa Severa

“Con questo nuovo progetto – ha dichiarato il Sindaco Roberto Bacheca – andiamo ad implementare un servizio attivato già da diversi anni e che ha indubbiamente prodotto risultati importanti, sia per quanto riguarda la prevenzione e la sicurezza dei cittadini sia dal punto di vista del contrasto all’abbandono dei rifiuti ai bordi delle strade e vicino le campane per la raccolta del vetro.
 

ULTIME NEWS