Pubblicato il

"Frascarelli, si proceda per oltraggio a pubblico ufficiale"

"Frascarelli, si proceda per oltraggio a pubblico ufficiale"

Prima udienza dibattimentale per il processo sul caos elettorale del 2012. Tra gli imputati anche Moscherini. La difesa di Annibali ha chiesto la modifica della contestazione per l'azzurro, accusato di ingiurie aggravate

CIVITAVECCHIA – Modificare il capo di imputazione dell’attuale esponente azzurro Giancarlo Frascarelli da ingiurie aggravate ad oltraggio a pubblico ufficiale. È questa la richiesta formulata ieri mattina dalla difesa dell’ex segretario comunale Luigi Annibali, nell’ambito della prima udienza dibattimentale scaturita da quanto accaduto la famosa sera dello spoglio elettorale del 2012 relativo al primo turno dello amministrative per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale. L’avvocato Andrea Miroli, legale di Annibali, ha chiesto che si procedesse alla modifica, proprio per le funzioni ricoperte dal segretario generale; così facendo il processo rimarrebbe incardinato in sede penale. In caso contrario, come richiesto invece dalla difesa di Frascarelli rappresentata dall’avvocato Teresa Calbi, la questione sarebbe trasmessa agli uffici di via dei Colli, competenza quindi del giudice di pace. Anche gli avvocati degli altri quattro imputati, tra cui l’ex sindaco Giovanni Moscherini, che devono però rispondere esclusivamente di intromissione illecita ed ostacolo alle operazioni elettorali, hanno chiesto il rinvio al giudice di pace. Il pubblico ministero si è riservato sulla decisione, con l’udienza che è stata quindi rinviata all’11 dicembre prossimo. La vicenda fece disuctere molto, con gli esponenti politici che entrarono all’interno dell’ufficio elettorale a spoglio ancora in corso. Volarono parole grosse, con l’intervento delle forze dell’ordine e, a seguire, l’inchiesta della Procura.

ULTIME NEWS