Pubblicato il

Il Trittico: “La città sta rimanendo senza edicole”

Il Trittico:  “La città sta rimanendo senza edicole”

CIVITAVECCHIA – «Anche le persone più distratte avranno di certo notato che intere zone della nostra città sono rimaste sprovviste di edicole. Accade che i chioschi, quelle piccole costruzioni situate in tante piazze e vie cittadine, che rappresentano da generazioni gli elementi più caratteristici e irrinunciabili del paesaggio urbano tanto da trovarli inseriti anche nelle cartoline d’epoca, vanno progressivamente chiudendo». La denuncia arriva dall’associazione Il Trittico: «Ogni chiusura lascia un generale rimpianto, dal momento che l’edicola è il classico luogo dell’accoglienza al quale un po’ tutti facciamo abituale riferimento, vuoi per l’acquisto di giornali, che di riviste o  giornalini per i piccoli e per le occorrenze più varie. Siamo in presenza di un processo involutivo che procura amarezza non esclusivamente sotto il profilo affettivo  -si legge nella nota –  ma per il duplice preoccupante segnale che trasmette: lo sfaldarsi del tessuto connettivo della città e il risolversi dell’informazione in quella mera acquisizione di n otizie che va assestando colpi su colpi alla lettura». E infatti, sono gli stessi operatori del settore a denunciare come prima ragione della contrazione del numero di edicole il maggior utilizzo della rete che induce il calo delle vendite dei quotidiani da cui essi traggono un aggio essenziale, sebbene modesto.  Il Trittico mette in evidenza il ruolo prezioso e insostituibile delle edicole: «Occorre che la città e per essa l’amministrazione comunale, si faccia carico di vagliare con la massima cura questi gravi disagi e di adottare con sollecitudine le misure atte a salvaguardare chi vi si dedica  così da renderle concretamente praticabili».

ULTIME NEWS