Pubblicato il

Dopolavoro Ferroviario bene solo a metà

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

Termina con un secco 0-3 in favore dei lidensi la sfida tra Giovanissimi elite 2001 del Dlf guidati dai Mister Onorati e i viola dell’Ostia Mare. Risultato troppo severo per quanto dimostrato in campo, in una gara dai due volti, che vede la squadra di Onorati padrona del campo nella prima frazione, a fronte di una ripresa nella quale subisce il prepotente ritorno dei viola, capaci di concretizzare il risultato. Un primo tempo dove i dielleffini più volte sfiorano il gol e solo il palo e la traversa negano loro il vantaggio. Nella ripresa i biancoverdi non hanno quel piglio che gli aveva permesso di mantenere con capacità il pallino del gioco nella prima frazione e subiscono la pressione dell’Ostia Mare. Ora i biancoverdi sono attesi da una serie di gare molto impegnative e sarà necessario trovare quegli stimoli e quella determinazione mostrata nel primo tempo per ottenere risultati positivi.  
Ritorno alla vittoria per i Giovanissimi elite 2002, dopo la beffa consumatasi nel secondo minuto di recupero  sabato scorso al San Gabriele. I biancoverdi guidati da Franco Supino, superano 1-0 in una gara avvincente e caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte, la Fortitudo Calcio, formazione fino a sabato a punteggio pieno. Il merito dei biancoverdi è stato quello di aver approcciato la gara senza timori reverenziali e dopo il vantaggio giunto al 17’ con Luciani, averla amministrata con attenzione e accortezza senza chiudersi nella propria metà campo. Tre punti che danno alla Supino band fiducia per la prossima gara, dove affronterà una diretta concorrente alla salvezza, obiettivo stagionale. 
I Giovanissimi sperimentali 2003 guidati dal tecnico De Gaetano, impattano al Dlf con i romani della Massimina con il risultato di 1-1. Dopo un primo tempo equilibrato, risponde una ripresa più esuberante, con i biancoverdi che comandano il gioco nei primi 20 minuti, in cui trovano il vantaggio con un gran gol di Bonamano che illude i tifosi biancoverdi. Invece lo svantaggio galvanizza il Massimina che al 20’ agguanta il pareggio; il risultato più giusto.
Inaspettata sconfitta per 2-4 quella patita nella quinta giornata del campionato Allievi regionali ‘99, dai biancoverdi guidati dal Vittorio Lorenzini sul green del dlf. I dielleffini si sono arresi ai pari età del Corneto Tarquinia. Biancoverdi in difficoltà già nei primi minuti di gioco, quando devono ringraziare il direttore di gara che evita l’espulsione di uno dei centrali difensivi di casa per fallo da ultimo uomo sanzionato con un giallo. Il primo tempo registra una supremazia territoriale dei ragazzi di mister Lorenzini, che mettono in apprensione la retroguardia ospite, ma in pieno recupero, al 41’, arriva il vantaggio del Corneto: dagli sviluppi di un angolo Franceschi anticipa una difesa quasi immobile e devia la palla in rete. La ripresa si apre con una buona occasione per i biancoverdi con Becher su  punizione. Al 6’ ancora l’immobilismo difensivo permette a Franceschi di raddoppiare in contropiede. I Biancoverdi tentano una timida reazione ma sono puntualmente puniti dal gioco di rimessa attuato dal Corneto: è ancora Franceschi in contropiede che beffa con un pallonetto il portiere in uscita, realizzando così la tripletta, che 5 minuti più tardi diventerà quaterna. Inutili le due reti nei minuti finali: un autogol e marcatura di De Felici. Il Dlf ha fatto vedere tante difficoltà: approccio mentale, tecnico, tattico, fisico e caratteriale molle. 
Ritorno al successo per gli Allievi regionali 2000 guidati da Gaetano Colapietro. I biancoverdi, con un gol per tempo, liquidano la pratica Montefiascone e tornano ad occupare le posizioni alte di una classifica ancora tutta da definire. Il risultato all’inglese di 2-0 sta stretto ai ragazzi di mister Colapietro, che non riescono a concretizzare le occasioni che creano durante la gara. Il vantaggio biancoverde arriva al 26’: dagli sviluppi di un calcio di punizione lo specialista Patrascu spara di potenza sotto la traversa, dove il portiere falisco non può arrivare. La ripresa si apre con la stessa intensità del primo tempo e al 2’ minuto il Dlf guadagna il meritato raddoppio grazie ad una cavalcata sulla sinistra di un ritrovato Lava, che serve Magi che di giustezza sigla il 2 a 0. «Era questa la risposta che mi aspettavo dai miei ragazzi dopo lo stop di domenica scorsa – dice mister Colapietro – abbiamo giocato con il giusto atteggiamento, quello che dovremo avere anche per i prossimi match; sono certo che anche noi diremo la nostra in questo campionato».

ULTIME NEWS