Pubblicato il

Classe scoperta alla materna: i genitori protestano

Classe scoperta alla materna: i genitori protestano

CIVITAVECCHIA – Ancora disagi nelle scuole di Civitavecchia. Questa volta sono i genitori di una classe della materna Andersen a lamentare una situazione che si protrae senza una soluzione da settembre. “Un problema che ieri – hanno raccontato – ha raggiunto il limite”. La maestra per circa due volte a settimana, non consecutive, si assenta per motivi personali usufruendo di permessi. Niente di strano e nulla contro di lei, se non fosse che, per quelle giornate, non è stata nominata comunque una supplente. “Fino alla scorsa settimana – hanno aggiunto i genitori – i nostri figli venivano divisi nelle altre classi, ma ieri le maestre si sono rifiutate, per motivi di sicurezza legati alla capienza delle aule, e così i nostri figli sono rimasti in classe, da soli. Noi siamo rimasti fino alle 8.45 per capire come poteva essere risolto il problema, chiedendo di poter parlare con il dirigente o con la sua vice. Ma nessuna soluzione. Se fosse rimasta scoperta la classe, saremmo stati costretti a portare via i bambini. Alla fine si è risolto con la presenza dell’insegnante di sostegno, visto che il bambino che le è stato affidato era assente”. Una soluzione tampone per i genitori, che si chiedono cosa accadrà alla prossima assenza dell’insegnante titolare. Tanto che, dopo un tira e molla telefonico, nel pomeriggio di ieri sono riusciti a farsi ricevere dal dirigente, il professor Roberto Mondelli, che raccolto lo sfogo delle famiglie, ha cercato di chiarire la situazione, promettendo di impegnarsi per risolvere il problema, sentito anche il parere degli organi superiori.

ULTIME NEWS