Pubblicato il

Il divieto d’iscrizione a scuola per bambini non vaccinati dovrà essere regolato da una normativa aggiornata

Il divieto d’iscrizione a scuola per i bambini non vaccinati dovrà essere eventualmente regolato da una «normativa aggiornata». 
È quanto si legge nel testo del nuovo piano vaccinale approvato dalla Conferenza delle Regioni, ma il cui esame è stato rinviato in conferenza Stato-Regioni. 
«Tale percorso – si legge nel testo – sarà approfondito e dal nuovo piano potrà essere generata una normazione aggiornata, garantendo, peraltro, la protezione degli individui e delle comunità, con misure correlate, come, ad esempio, l’obbligo di certificazione dell’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni previste dal calendario per l’ingresso scolastico». (Ansa)

ULTIME NEWS