Pubblicato il

Agenzie, oltre 22mila assunti a tempo indeterminato

Agenzie, oltre 22mila assunti a tempo indeterminato

Secondo Assolavoro ad agosto 2015 incremento del 54%

Roma – Sono state oltre 22 mila le assunzioni a tempo indeterminato ‘filtrate’ dalle agenzie per il lavoro nello scorso agosto, in aumento del 54% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. È quanto emerge da alcune elaborazioni dell’Osservatorio di Assolavoro, l’Associazione nazionale delle agenzie per il lavoro, DataLab, aderente a Confindustria, sulla base dei dati pubblicati da Forma.Temp, il fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione.
Complessivamente, sempre ad agosto, sono stati 367.400 i rapporti di lavoro attivati tramite agenzia con un aumento del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre la media mensile per il periodo gennaio-agosto 2015 raggiunge quota 338mila. Si attesta così al 5,7%, calcola ancora Assolavoro, l’incidenza della somministrazione a tempo indeterminato sul totale dei rapporti di lavoro tramite agenzia per l’anno in corso, «a conferma dell’esplosione delle assunzioni stabili nel settore, che pesavano solo l’1% sul totale dei lavoratori in somministrazione nel 2008». Si allunga, inoltre, la durata delle missioni: la media di ore lavorate su base annua per lavoratore (+19,5%), infatti, cresce più del numero degli occupati. 
«Le agenzie per il lavoro si confermano un volàno per la competitività delle imprese, per chi cerca un lavoro, per il sistema economico nel suo insieme. L’aumento della durata media delle missioni e la crescita esponenziale delle assunzioni a tempo indeterminato sono il segnale più evidente del ruolo nuovo che le agenzie per il lavoro hanno assunto da tempo», spiega Stefano Scabbio, presidente di Assolavoro, per il quale «la prossima sfida» è legata al completamento del percorso normativo e alla reale sperimentazione di politiche per il lavoro «efficaci ed efficienti, capaci di portare e riportare al lavoro chi non è impiegato, attraverso servizi specializzati e percorsi di qualificazione finalizzati, come quelli che mettono in campo le agenzie», conclude.

ULTIME NEWS