Pubblicato il

«Museo chiuso tre giorni a settimana: è assurdo»

«Museo chiuso tre giorni a settimana: è assurdo»

Interrogazione del consigliere Vincenzo Sgamma

di GLORIA TROTTI

ALLUMIERE – Chiusura del museo per tre giorni a settimana: il consigliere Vincenzo Sgamma, raccogliendo la voce dei cittadini, ha protocollato un’interrogazione urgente. Il capogruppo consiliare della lista ‘‘Con voi per Allumiere’’ chiede «Quali sono i motivi che inducono la chiusura del museo la domenica, il lunedì e il mercoledì? Anni or sono non era stato assunto personale che era addetto al museo proprio per far sì che si desse la possibilità di fruire e di godere il più possibile il nostro il museo, fonte di storia e cultura? È un peccato che turisti e visitatori lo trovino chiuso». Sempre Sgamma ha poi presentato anche un’altra interrogazione urgente con la quale chiede quali siano i motivi che portano Allumiere a soffrire da molto tempo di una carenza idrica, specialmente nelle parti alte del paese. «Eppure non siamo nel periodo estivo dove c’è un aumento dei residenti e un maggiore consumo di acqua. Penso che la società Acea Spa, nonostante l’aumento delle bollette recapitate ai cittadini, non stia dando un servizio adeguato per il costo sostenuto. Inoltre voglio sapere se corrisponde a verità che il via vai delle autobotti all’interno del parco del Risanamento è dovuto al fatto che non si può pompare acqua dalla cisterna dei Cinque Bottini. Quale sono i motivi, visto che è stata sempre fonte di approvvigionamento idrico per il nostro paese? Visto i disservizi arrecati alla cittadinanza, sarebbe il caso di rivedere la convenzione con Acea e riportare ad Allumiere l’acqua pubblica come da referendum».

ULTIME NEWS