Pubblicato il

Interporto, interessata una società fiduciaria inglese con una sterlina di capitale

Icpl, nei mesi scorsi si fece avanti la Coronet Victory Ltd

Icpl, nei mesi scorsi si fece avanti la Coronet Victory Ltd

CIVITAVECCHIA – In attesa di conoscere, giovedì mattina, l’esito delle offerte per la cessione della partecipazione della fallita Interporto di Roma Piattaforma Logistica di Civitavecchia srl nella Icpl srl, l’unica manifestazione di interesse pervenuta nei mesi scorsi al curatore fallimentare Angelo Novellino, proveniva dall’estero.

Per quelle quote, valutate ‘‘zero’’ nella relazione di stima affidata al dottor Francesco Pezzella, la curatela ha ricevuto una manifestazione di interesse all’acquisto da parte della Coronet Victory Limited, società di diritto inglese con sede a Londra. Quanto emerge da una ricerca più approfondita, per la verità, non lascia certo pensare a un colosso della logistica. Quanto piuttosto ad una società-schermo, per nascondere la reale identità di chi si celi dietro la Coronet Victory.

La società, con sede al 126 di Aldersgate Street, un palazzo dove risiedono numerose aziende londinesi, è stata iscritta nel registro inglese il 6 giugno del 2012 e da allora di fatto non ha mai operato, essendo classificata come attiva, ma ‘‘dormiente’’.

Dallo scorso anno l’amministratore e titolare dell’intero capitale sociale di una sterlina, è Alberto Giuseppe Valmori, un professionista esperto nella gestione fiduciaria di società di diritto inglese e molto ricercato da italiani che vogliano costituire imprese nel Regno Unito. Chi ci sarà dietro lo schermo fiduciario?

ULTIME NEWS