Pubblicato il

Cozzolino incontra i vertici di Enel

Cozzolino incontra i vertici di Enel

CIVITAVECCHIA – «Domani mi recherò a Roma per parlare con i vertici nazionali dell’azienda Enel dell’attualizzazione dell’accordo firmato nel 2008 fra il comune di Civitavecchia e l’azienda».

Antonio Cozzolino è determinato ad andare fino in fondo. Dopo l’ok del Ministero dell’Ambiente agli interventi sostitutivi suggeriti dal Comune sulla Via di Torre Valdalica Nord, giunto nei giorni scorsi, che il Sindaco aveva così commentato: «Questo è stato possibile grazie alla schiena dritta della nostra amministrazione e alla ferma volontà di interloquire su questo argomento con l’istituzione preposta, ossia il Ministero dell’Ambiente, e non direttamente con Enel. Risultati tangibili di cui godrà la cittadinanza tutta e dei quali non posso che essere fiero». I pentastellati si sono quindi mossi rapidamente per dare seguito alle promesse da loro fatte riguardo gli incontri con l’Enel per definire i tempi per la presentazione dei progetti.

«Spesso la cittadinanza, in maniera inconsapevole, e le altre forze politiche, in maniera strumentale, mi propongono come panacea di tutti i mali ‘’chiedete i soldi all’Enel’’. Ho sempre risposto, ma questo messaggio fa fatica a passare, che il comune di Civitavecchia ha sempre chiesto tutto ciò che Enel deve dare all’amministrazione a norma di legge ma che non è intenzionata a confondere la questione ambientale con la questione economica e di contratti – aggiunge Cozzolino, prima di precisare – Attualmente fra Comune ed Enel è in vigore un contratto, redatto nel 2008 dall’allora amministrazione Moscherini, che ha al suo interno diversi articoli ancora non realizzatisi, vuoi per mancanza di volontà o vuoi per impossibilità oggettive. I colloqui con Enel sono già iniziati da diversi mesi e il Comune che ho l’onore e l’onere di rappresentare ha messo sul tavolo una proposta precisa e circostanziata per attualizzare il contratto. Cosa diversa è la questione ambientale, che non è e non può essere oggetto di trattativa».

ULTIME NEWS