Pubblicato il

Rifiuti, è scontro tra vicesindaco e dipendenti

Rifiuti, è scontro tra vicesindaco  e dipendenti

BRACCIANO – Non è andata giù al vicesindaco di Bracciano Gianpiero Nardelli lo scenario trovato lunedì mattina in via dei Bombieri a Bracciano. Le foto scattate dal Nardelli mostrano dell’immondizia abbandonata in strada, dove sarebbero già dovuti intervenire gli addetti della Bracciano Ambiente, la società del comune che svolge il servizio di nettezza urbana nella cittadina lacustre.

Lo sfogo di Nardelli arriva a pochi giorni dalla mobilitazione dei lavoratori della società, preoccupati per il loro futuro dopo gli ultimi travagliati anni che hanno visto l’azienda al centro di gravi questioni, gran parte legate alla gestione della discarica di Cupinoro. «La protesta dei dipendenti per il mancato pagamento di parte della quattordicesima – scrive Nardelli – è un sacrosanto diritto. Ma, analogamente, è un dovere svolgere il servizio in piena regola. Mi chiedo se è mai possibile lasciare una delle vie principali e più transitate del paese in queste condizioni». Le dichiarazioni del vicesindaco hanno innescato forti polemiche nella giornata di martedì , contestazioni che hanno spinto Nardelli ad intervenire di nuovo in serata ribadendo il concetto. «Attaccato da alcuni dipendenti della Bracciano Ambiente per il mio post riguardante lo stato pietoso di Via Bombieri di questa mattina. Bene. Sappiate che io sono pronto al confronto sempre e comunque con carte alla mano».

ULTIME NEWS