Pubblicato il

Tomba dei rilievi: apertura d’eccezione

Torna visitabile per la seconda volta dopo 30 anni. Sabato e domenica sarà pienone alla Necropoli. Lorenzo Croci: «Prenotazioni oltre le aspettative»

Torna visitabile per la seconda volta dopo 30 anni. Sabato e domenica sarà pienone alla Necropoli. Lorenzo Croci: «Prenotazioni oltre le aspettative»

CERVETERI -Il Comune e la Soprintendenza, l’inaspettato successo ad agosto e il sold-out è atteso anche per questo weekend. Sulla nuova ed eccezionale apertura della Tomba dei Rilievi, indetta per sabato 14 e domenica 15 novembre alla Necropoli di Cerveteri ci si aspetta il pienone delle grandi occasioni. «La quasi totalità delle prenotazioni – fanno sapere dal Pit (Punto d’Informazione Turistica) di Cerveteri – è di persone provenienti da Roma o da altre città del centro Italia. Tutti dunque si aspettano due giornate straordinarie per la Necropoli e per Cerveteri». A esserne convinta la dottoressa Alfonsina Russo, Soprintendente per l’Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale che ha commentato: «E’ una grande occasione per far conoscere il patrimonio artistico degli Etruschi attraverso una delle sue testimonianze più affascinanti. La tomba dei Rilievi si apre ai cittadini e alle associazioni che potranno così non solo conoscere, ma anche riflettere sulle opportunità e sulle sfide che l’eredità culturale rappresenta per tutti noi».

La notizia dell’apertura eccezionale, per la seconda volta dopo oltre 30 anni, della Tomba dei Rilievi sta facendo il giro del mondo. «Quando lo scorso 10 agosto abbiamo aperto per la prima volta la Tomba dei Rilievi al pubblico – ha raccontato Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri – siamo stati letteralmente invasi dalle richieste. Abbiamo dovuto mandare via centinaia di persone. Per forza di cose abbiamo dovuto prevedere una nuova apertura straordinaria». «Ad agosto abbiamo superato ogni aspettativa – ha confermato l’assessore al Turismo e al Marketing del territorio, Lorenzo Croci – in una sola serata la nostra Necropoli ha ospitato più di 1.000 visitatori, un successo mai visto prima. Un evento mai verificato prima e la partecipazione dei cittadini di Cerveteri, innamorati della propria terra, oltre che dei turisti, è stata straordinaria. Per questo abbiamo deciso di replicare l’opportunità, e anche il privilegio, di visitare una delle tombe più belle di tutta l’Etruria». Inoltre saranno allestiti degli stand nel piazzale della Necropoli per accogliere nel modo migliore i turisti e far loro scoprire qualcosa in più sulla città e sulle specialità del territorio.

Dan. To.

ULTIME NEWS