Pubblicato il

"Tradimenti" di Placido al Traiano

"Tradimenti" di Placido al Traiano

CIVITAVECCHIA – Infedeltà, passione e amore. Sono questi i temi del nuovo spettacolo della Grande Stagione del Traiano. Ambra Angiolini, Francesco Scianna e Francesco Biscione  sono gli interpreti di‘’Tradimenti’’ di Harold Pinter, diretto da Michele Placido, da domani in scena a partire dalle 21 per il turno C, sabato sempre alle 21 per il turno A e domenica alle 17 per il B.

Gli attori rappresenteranno la pièce di Harold Pinter, uno dei più celebri drammaturghi, registi teatrali e poeti britannici ed esponente del teatro dell’assurdo. La storia, che si svolge a ritroso, dal 1977 al 1968, vede protagonisti Emma, manager in una galleria d’arte e Jerry, scrittore e agente letterario, che si rivedono due anni dopo la fine della loro relazione, dopo essere stati amanti per cinque anni, distraendosi dai rispettivi matrimoni in un appartamento preso in affitto, finché Robert, marito di Emma e testimone di nozze di Jerry, dopo molti sospetti, costringe la moglie ad ammettere il tradimento.
L’apparente banalità del ménage tra marito, moglie e amante si dissolve nel protrarsi della narrazione all’indietro. Mentre lo spettatore scopre nuovi dettagli, si delinea il carattere quasi esistenziale della condizione di tradito e traditore. L’inganno che copre la stanchezza di questi matrimoni, divenuti asfittici, diventa il passepartout per un’apparente libertà che, tuttavia, non va al di là della distrazione pura e semplice: i rapporti falliti restano, assieme ad una profonda stanchezza e all’impossibilità di fidarsi di chi si ha vicino.

La pièce è stata diretta dall’attore e regista Michele Placido con l’intenzione di raccontare il clima sentimentale ‘nuovo’ che si viveva nell’epoca dei sessantottino, “raccontando il suo sessantotto’’. I biglietti sono disponibili al botteghino del teatro.

ULTIME NEWS