Pubblicato il

Cotral: da dicembre altri autobus

Cotral: da dicembre altri autobus

Stamane vertice in Provincia a Palazzo Gentili. In arrivo mezzi supplementari per tamponare i disagi degli utenti. Poi 30 nuovi bus da aprile 2016. Il sindaco di Montalto Caci all’ad dell’azienda: «Rimborsare l’abbonamento»

TARQUINIA – Trenta nuovi autobus da aprile 2016 e nuove assunzioni del personale ma intanto da dicembre verranno messi in strada bus supplementari che permetteranno di tamponare i disagi degli utenti.  Questi i risultati portati a casa dai sindaci del territorio, tra i quali quelli di Tarquinia e Montalto di Castro, al vertice questa mattina indetto a Palazzo Gentili dal presidente della Provincia Mauro Mazzola, anche sindaco della città etrusca.  Il Cotral ha dato una risposta precisa ai tanti disagi, registrati in questi mesi, relativi al servizio di trasporto pubblico. Numerose sono state, infatti, le lamentele di studenti e genitori che nei giorni scorsi hanno puntato il dito contro i ritardi e la soppressione delle corse con gravi ripercussioni soprattutto per i giovani che si recano presso gli istituti scolastici della provincia di Viterbo. «Con un programma straordinario di manutenzione e i pullman “tampone” – ha affermato l’amministratore delegato dell’azienda di trasporti Arrigo Emilio Giana – nei prossimi sei mesi possiamo garantire il servizio. L’allineamento completo della forza lavoro, rispetto alle esigenze, avverrà col tempo».  «Con la rimodulazione degli orari e l’assunzione del personale – ha poi aggiunto l’amministratore delegato della Cotral – possiamo risolvere in maniera completa i problemi che oggi sono sistematici. Da qui alla fine di gennaio potremo discutere dei risultati». Puntuale l’intervento del sindaco di Montalto Sergio Caci che è intervenuto all’incontro.«Rimborsare l’abbonamento e trovare prima possibile una soluzione che permetta agli studenti di raggiungere serenamente gli istituti scolastici», ha detto Caci. «Ho apprezzato le parole dell’amministratore delegato del Cotral – aggiunge il sindaco – che dal primo dicembre ha assicurato di mettere altri autobus e nuovi autisti, quindi già da fine gennaio potremmo valutare se questa soluzione riuscirà a tamponare il disagio degli utenti e soprattutto quello degli studenti. Ringrazio il presidente della Provincia Mauro Mazzola e il consigliere regionale Enrico Panunzi per l’impegno che hanno garantito di mettere in questa vicenda». (a.r.)

ULTIME NEWS