Pubblicato il

"Train…to be cool", la Polfer sale in Cattedra

"Train…to be cool", la Polfer sale in Cattedra

CIVITAVECCHIA – La Polizia Ferroviaria di Civitavecchia ha ripreso gl iincontri, iniziati lo scorso anno, con gli studenti del comprensorio finalizzati a promuovere la cultura della legalità e della sicurezza.

Questa volta il progetto “Train…to be cool”è sbarcato negli istituti Guglielmotti e Viale Adige diretti dalla professoressa Giuseppa Maniglia e alla media Corrado Melone di Ladispoli grazie al preside Riccardo Agresti. Nel primo caso sono stati coinvolti circa 300 studenti, mentre 250 quelli delle undici terze medie di Ladispoli. 
“Gli incontri – ha spiegato il comandante Giovanni Boccalato –  hanno lo scopo di aumentare nei giovani la conoscenza dei rischi presenti in ambito ferroviario ed a diffondere tra loro la cultura della legalità e della sicurezza sensibilizzandoli ad adottare, quando si servono dei treni, ma più in generale quando si avvicinano all’ambiente ferroviario come stazioni o passaggi a livello, comportamenti responsabili per la propria e altrui incolumità. Molto apprezzati sono stati anche i filmati proposti, elaborati da studenti di altre scuole, che hanno stimolato la curiosità dei ragazzi i quali sono intervenuti con numerose domande anche sugli incidenti ferroviari verificatisi sul territorio che, negli anni scorsi, hanno purtroppo coinvolto anche di ragazzi”.

Al termine i partecipanti sono stati invitati a compilare un questionario anonimo con il quale hanno potuto esprimere valutazioni personali sulle tematiche affrontate e sulla qualità delle informazioni ricevute.

ULTIME NEWS