Pubblicato il

Osservatorio ambientale, i sindaci chiedono tempo

Osservatorio ambientale, i sindaci chiedono tempo

CIVITAVECCHIA – Il Comune non ha intenzione di tornare sui propri passi. E nonostante le richieste pressanti degli altri sindaci di considerare l’ipotesi di non uscire dall’Osservatorio Ambientale, la decisione rimane quella. Con i comuni del comprensorio che continuano a dirsi preoccupati, soprattutto perché si tratta del comune più importante, quello capofila che ospita la centrale, e che ha la presidenza.

L’ampio dibattito di ieri nel corso dell’assemblea consortile convocata dal sindaco Cozzolino per la presa d’atto del recesso del Pincio dal Consorzio e per le dimissioni da presidente, ha portato i presenti a ‘‘congelare’’ almeno per un paio di settimane la decisione di Civitavecchia. Nel frattempo verranno definite le iniziative in essere dell’Osservatorio, con i sindaci del comprensorio che hanno chiesto un incontro urgente alla Regione Lazio per verificare questa situazione e capire come si procederà nel futuro, pronti comunque a manifestare il proprio dissenso.

Mariassunta Cozzolino

ULTIME NEWS