Pubblicato il

«Lodolini rigetti l’incarico»

«Lodolini rigetti l’incarico»

Duro attacco di Progetto Legalità Ladispoli Città sulle scelte dell’amministrazione comunale. Il gruppo: «Chiediamo al Pd di prendere le distanze»

LADISPOLI – «L’amministrazione del sindaco Paliotta non riesce a perdere il vizio di “amministrare” favorendo amici e parenti». Esordisce così il duro attacco all’ammistrazione comunale da parte del gruppo ‘‘Progetto Legalità Ladispoli Città’’.

Parole nate in seguito alla notizia di un incarico di tremila euro affidato direttamente a Stefano Lodolini ex delegato del Comune di Ladispoli, otto giorni dopo le sue dimissioni.

«Non si tratta di un giovane che merita di essere incoraggiato – continua il gruppo – e nemmeno di un professionista dal curriculum irresistibile e senza confronti. Ma di una persona che, oltre ai meriti che sicuramente avrà, ha avuto la fortuna di frequentare il palazzo. E per questa ragione, ha tutti i requisiti per l’affidamento diretto di un incarico professionale». «Non ci stancheremo mai – ribadisce Progetto Legalità – di fare osservare come questo comportamento, oltre a minare la fiducia nelle istituzioni e confermare i sospetti della gente, offende tutte quelle imprese locali e quei giovani che avrebbero, di buon grado, accettato un incarico da parte del Comune a cui appartengono e al quale versano le tasse. Ma l’ingordigia e la prepotenza di questa ‘‘amministrazione del sindaco Paliotta’’ (come a lui piace chiamarla) non conoscono limiti e fanno piazza pulita di tutto ciò che trovano, dimostrando quale idea hanno della gestione del Comune».

«Chiediamo all’ex delegato Stefano Lodolini – conclude Progetto Legalità -di mostrare buon senso e rispetto dell’etica, rigettando l’incarico (di cui non ha certamente bisogno, dal punto di vista economico) per lasciare che sia affidato a un’impresa locale o a giovani informatici; chiediamo al Pd che si percuote il petto in piazza sui temi dell’etica e sulle politiche giovanili, di volere prendere le distanze da queste pratiche invitando l’amministrazione comunale a promuovere opportunità di lavoro per i giovani e le imprese».

ULTIME NEWS