Pubblicato il

Ora si indaga sui dragaggi

Ora si indaga sui dragaggi

Porto. Sequestro probatorio di parte dello specchio acqueo relativo ai lavori di ampliamento a nord per la realizzazione della nuova darsena traghetti. La Procura ha avviato un accertamento tecnico per verificare l’effettiva corrispondenza al progetto

CIVITAVECCHIA – Un sequestro probatorio, per permettere l’avvio di una serie di verifiche sui lavori in corso nel cantiere della nuova darsena traghetti e servizi del porto.
È quello a cui il Noe dei carabinieri di Roma ha proceduto martedì scorso nella zona nord del porto, sequestrando di fatto parte dello specchio acqueo riguardante l’appalto per le opere marittime in fase di realizzazione denominate ‘‘Opere strategiche per il porto di Civitavecchia primo lotto funzionale prolungamento antemurale Cristoforo Colombo, darsena servizi e darsena traghetti’’.

La richiesta è arrivata da parte della Procura di Civitavecchia, con il pm Lorenzo Del Giudice, titolare del fascicolo sul cantiere a terra aperto nel 2014, che ha avviato una indagine per accertare la regolarità del dragaggio.
Si vuole andare a verificare la profondità del fondale per vedere se sia compatibile o meno con quanto previsto inizialmente nell’appalto.  
Un accertamento tecnico possibile soltanto con il sequestro probatorio dell’area, e teso a chiarire l’effettiva corrispondenza con il progetto iniziale. Si è dragato più del dovuto?

Questo quanto vuole accertare la Procura, che ha affidato i rilievi al Noe proprio per chiarire questi aspetti.
A quanto pare tutto sarebbe nato dall’inchiesta partita nell’estate dello scorso anno su presunte irregolarità sull’utilizzo di materiale pietroso per la realizzazione della nuova darsena traghetti e servizi. Da lì il sequestro preventivo di parte del cantiere ed i carotaggi che furono eseguiti per verificare la rispondenza del materiale utilizzato. Ma proprio da quell’inchiesta il magistrato, evidentemente partendo da alcune considerazioni, tutte da verificare, contenute nella perizia richiesta a suo tempo, ha ‘‘virato’’ su questo nuovo aspetto per accertare eventuali irregolarità.

ULTIME NEWS