Pubblicato il

Tidei: "Conferiti più rifiuti di quanto previsto"

Tidei: "Conferiti più rifiuti di quanto previsto"

Grasso: "Dichiarazioni gravissime, da verificare subito: se confermate, sarebbero notizie di reato. E resta il problema del post-mortem"

CIVITAVECCHIA – Non sono passate inosservate le dichiarazioni in Consiglio sulla discarica. Alle domande poste dai consiglieri di minoranza sulla questione rifiuti, non c’è stata risposta, essendo assenti sia il sindaco Cozzolino che l’assessore Manuedda.

E così, alle già critica situazione che si è creata in questi giorni, con un rischio esaurimento che sembra essere certo e in attesa della risposta della Regione su se e quante volumetrie sono rimaste, si è aggiunta una nuova denuncia, questa volta del consigliere Pietro Tidei. «Questa discarica è piena – ha sottolineato – perché si sono conferiti più rifiuti di quanti ne possono essere contenuti. Più tonnellate di quelle previste: ce ne sarebbero 93 mila tonnellate, rispetto ai 53 mila previsti. Viterbo, siccome non si fida più di Hcs, per qualche tempo non ha restituito quei rifiuti inviati per il pre trattamento, perché preferisce avere un credito nei confronti del Comune piuttosto che della società che fallirà».

Per il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso si tratta di affermazioni gravissime. «Quando Tidei dice che ci troviamo di fronte – ha spiegato – ad un utilizzo quasi doppio della capacità e possibilità dell’invaso di Fosso del Crapacuore – ha spiegato – si sta dicendo una cosa gravissima che, se venisse confermata e qualcuno comunque dovrebbe confermarla, ci fa trovare di fronte ad una vera e propria notizia di reato. Se dovesse corrispondere al vero, equivarrebbe a dire che quotidianamente si commettono, e non si sa da quanto tempo, una serie di reati ambientali. Una ipotesi che si andrebbe ad aggiungere ad altre che si stanno concretizzando da tempo; come il caso del post-mortem, problema che altrove ha portato ad incriminare una serie di amministratori locali ed aziende». Su questo, al di là della politica, ci saranno delle verifiche tecniche e delle risposte da dare. 

ULTIME NEWS