Pubblicato il

Grossi cambiamenti in casa Burò: al presidente uscente Sabbatini è subentrato Daniele Morra

Novità anche nel direttivo. Confermato, invece, il fantino Andrea Morbidelli

Novità anche nel direttivo. Confermato, invece, il fantino Andrea Morbidelli

ALLUMIERE – Grandi cambiamenti al Burò. Nella Contrada bianconera mercoledì si è tenuta l’assemblea al termine della quale al presidente uscente Lorenzo Sabbatini è subentrato il neo eletto Daniele Morra, uno dei più grandi tamburini della collina e del comprensorio. Due i vice presidenti: Marcello Feliciani e Stefano Stefanini; segretaria Noemi Vernace. Nel nuovo direttivo ci sono: Giovanni Panarissini, Marcello Feliciani, Antonio Di Sabatino, Luigi Artebani, Antonio Vela, Matteo Regnani, Marco Sgamma, Stefano Stefanini e Enrico Ceccarelli. Squadra vincente non si cambia tutto alle stalel è rimasto invariato e a tenere alti i colori nelle tre batterie del Palio ad agosto 2016 sarà ancora il grande Andra Morbidelli, campione della piazza 2015: grazie a lui il Cencio è tornato di nuovo dopo ben 17 anni in casa Burò. Giovedì prossimo il presidente Morra si riunirà col direttivo per eleggere altri membri e assegnare le altre cariche. Il Burò che da sempre è la contrada delle innoviazioni e delle novità anche stavolta non si è smentita: come presidente ha scelto per la prima volta nella storia del Palio un presidente residente a Tolfa. «Mia madre è allumierasca e sto sempre qui. Ringrazio tutti per la fiducia che mi hanno accordato, posso assicurare che mi impegnerò h24 per la Contrada; insieme a tutti i miei contradaioli lavoreremo a maniche rimboccate affinchè ad agosto si possa fare il bis e rivincere. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS