Pubblicato il

Il Tas ferma Michel Platini per novanta giorni

Il Tas di Losanna ha confermato lo stop provvisorio di 90 giorni inflitto dal comitato etico della Fifa a Michel Platini. Il Tribunale arbitrale dello sport ha però ordinato alla Fifa «di non prolungare la sospensione provvisoria imposta» al presidente Uefa e che terminerà il 5 gennaio 2016. Platini ha presentato ricorso al Tas contro la sospensione provvisoria decisa dal comitato etico nell’ambito dell’indagine incentrata sulla somma di 2 milioni di franchi svizzeri da lui ricevuti nel 2011, ma per lavori di consulenza svolti per la Fifa dal 1999 al 2002. Il panel del Tas presieduto dallo statunitense Clifford Hendel ha stabilito che lo stop provvisorio «in questo momento non causa danni irreparabili a Platini», rilevando poi come «all’udienza dell’8 dicembre i rappresentanti della Fifa abbiano confermato le rassicurazioni fornite in precedenza sul fatto che il Comitato etico avrebbe preso una decisione finale sul caso al più tardi entro il 5 gennaio 2016, quindi prima della fine della sospensione provvisoria». Il Tas sottolinea poi che «anche se la sospensione venisse immediatamente tolta, una tale misura non darebbe alcuna garanzia a Platini che la commissione elettorale ad hoc convalidi la sua candidatura alle elezioni presidenziali della Fifa prima del 5 gennaio». Tuttavia il Tas «ritiene che la situazione cambierebbe se la Fifa dovesse estendere la sospensione provvisoria per un periodo fino a 45 giorni sulla base di ‘‘circostanze eccezionali’’, come previsto dall’articolo 85 del Codice etico della Fifa», in quanto «tale estensione costituirebbe una restrizione ingiustificata e eccessiva del diritto di accesso alla giustizia di Platini e gli causerebbe un danno irreparabile». Platini sarà ascoltato il 18 dicembre dal Comitato etico della Fifa. (Adnkronos)

ULTIME NEWS