Pubblicato il

Comitato 10 febbraio: Olmi all'assemblea nazionale

Comitato 10 febbraio: Olmi all'assemblea nazionale

TARQUINIA – È stata convocata per domenica a Roma la prima Riunione Nazionale del “Comitato 10 febbraio”.

Si tratta di un appuntamento importante nel quale sarà presentato il nuovo Statuto, la nuova Direzione Nazionale e il Comitato Scientifico, importante organismo quest’ultimo che sarà presieduto dal professor Parlato e che vanterà al suo interno personalità del calibro del professor Quaglieni e del professor Cimmino.

La provincia di Viterbo sarà rappresentata da Maurizio Federici di Viterbo e da Silvano Olmi di Tarquinia, tra i promotori del Comitato 10 febbraio nella Tuscia. Grazie al loro lavoro di ricerca storica, sono stati individuati i nominativi di 13 martiri delle foibe nati a Viterbo e nei paesi della provincia.

Il Comitato 10 febbraio, attivo sin dall’approvazione della legge 92/2004 che ha istituito “il Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe, si è recentemente concentrato non soltanto sulla promozione del “ricordo” ma anche sulla difesa della millenaria identità italiana nell’Adriatico orientale, attraverso iniziative di divulgazione nelle scuole, presso gli atenei e in tutte le diverse occasioni di confronto organizzate in tutta Italia e in Istria.

“L’azione del Comitato – spiega Olmi – in sostegno dell’attività delle Associazioni degli Esuli, ha contribuito a mantenere viva una tradizione culturale altrimenti a rischio di estinzione, destinata a svanire a causa dell’oblio di un popolo dalla memoria spesso troppo corta. Questi ulteriori impegni e un decennio di attività, hanno spinto il Comitato a ristrutturare il suo organigramma, al fine di rappresentare al meglio le variegate realtà che lo sostengono su tutto il territorio nazionale”.

ULTIME NEWS