Pubblicato il

Il Dlf ritorna a fare la differenza

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

È arrivata la prima goleada per gli Allievi regionali ‘99 guidati da mister Vittorio Lorenzini. I biancoverdi sul sintetico del Martoni, rifilano nove reti al fanalino di coda del girone A la Nuova Monterosi. Gara senza storia quella vista domenica, dove i dielleffini l’hanno fatta da padroni per tutti gli ottanta minuti di gioco. Vantaggio civitavecchiese già al primo minuto di gioco con Rasi, bravo nell’inserimento in area e a battere l’estremo di casa da distanza ravvicinata, l’attaccante dielleffino sarà poi il vero protagonista della contesa con sei reti all’attivo. Di Lucci, Piccini e Patrascu le altre marcature. Gara già in ghiaccio nel primo tempo con i ragazzi di Lorenzini avanti di cinque reti. Le altre quattro realizzate nella ripresa, testimoniano la totale supremazia per l’intera durata della contesa. Con questa vittoria, i dielleffini, raggiungono posizioni di classifica più consone al valore della squadra, rispecchiando in maniera migliore quelle che sono le reali potenzialità del gruppo. Potenzialità che in questo primo scorcio di stagione sono state ostentate raramente, ma le potenzialità per fare bene ci sono tutte.
Per il Dlf: Caputo, Baffetti, (De Felici), Greco, Ferro, Fernandes, Pizzuti, Becher, Pranzetti, Piccini, Lucci, (Patrascu, Feuli), Rasi. A disp.: Bergantini, Mastropietro.
Sembra aver trovato la quadratura del cerchio mister Gaetano Colapietro. I suoi Allievi classe 2000 navigano a vele spiegate nel campionato regionale. Bottino pieno anche sabato al Centro Sportivo di Viale Baccelli. Ne fanno cinque al Cerveteri e portano a casa i tre punti che li riconfermano in vetta alla classifica. La squadra gira in ogni reparto con un meccanismo davvero perfetto. Il Cerveteri dopo aver vinto, sabato scorso, la sua prima gara, cerca la conferma sul terreno della prima della classe. Dall’altra parte una squadra solida che non vuole mollare la vetta e propone un camaleontico 4-4-2 che all’evenienza diventa un 4-2-4. I dielleffini partono forte e già al 2’ confezionano la prima palla gol con Rasi. Lo stesso attaccante si ripeterà al 17’ ma in entrambe le occasioni trova sulla sua strada il portiere cerveterano. Il Cerveteri è ben messo in campo e raddoppia puntualmente sia sui portatori di palla sia sulle fasce. Il fortino etrusco regge per tutto il primo tempo, ma dovrà capitolare all’inizio della ripresa quando dagli sviluppi dell’ennesimo angolo: la sponda di Pranzetti permette al giovane difensore Caravani di realizzare in mezza rovesciata, prima rete e tanta gioia. Dopo tre minuti Patrascu trafigge l’estremo difensore ospite con un potente tiro dal limite. Di notevole fattura la rete del 3 a 0 con Baffetti che conquista e protegge palla sulla destra e lancia millimetricamente Pranzetti che con un pallonetto beffa il portiere. La quarta e quinta rete sono realizzate da Mariani con un bel diagonale e da Feuli, il suo cross finisce direttamente nell’angolino in alto.
Per il Dlf: Priori, He (Nocchia), Feuli, Rasi (Capretti), Birra, Caravani, Magi (Baffetti L.), Baffetti G. (Mariani), Pranzetti, Patrascu, De Luca (Altomonte). A disp.: Lava.
Continuano a vincere i Giovanissimi Elite 2001 guidati da mister Simone Onorati. I dielleffini conquistano una preziosa vittoria sul difficile terreno del Cecconi, battendo il Monterotondo per 2 a 1 con reti di Cagnetta, alla terza marcatura di fila, e con lo specialista dei calci piazzati, Veronesi. La gara, poco generosa di occasioni da rete, si concretizza nei primi dieci minuti, in cui i dielleffini trovano il doppio vantaggio, che poi amministreranno senza soffrire più del dovuto. Lo dimostra il fatto che la rete eretina è siglata su calcio di rigore. Nella ripresa l’unica nota da riportare sul taccuino è la doccia anticipata di Sansolini per doppia ammonizione. Questo successo attesta che, la vittoria contro la capolista Nuova Tor Tre Teste non è stata un episodio atipico, bensì la conferma di aver trovato la quadratura della squadra, dimostrando di essere un ottimo gruppo sempre molto difficile da affrontare. L’unico rammarico è che, se i risultati fossero arrivati un po’ prima, probabilmente la formazione biancoverde navigherebbe in acque più limpide. Ma il campionato è ancora lungo e il tempo per rifarsi c’è tutto. Soprattutto per dimostrare che il Dlf Civitavecchia è una realtà regionale e come tale reclama rispetto.
Per il Dlf: Fracassa, Arilli (Tomaselli), Veronesi, Bellumori (De Martino), Sansolini, Venuto, Belloni (Biferali F.), Loi (Converso), Cagnetta (D’Ascanio), Conti (Bargiacchi), Biferali L. A disp.: Montani.
La dura esperienza vissuta sette giorni fa contro la Roma è stata solo un brutto incubo. Infatti i Giovanissimi Elite B guidati dal sapiente Franco Supino si sono svegliati e hanno ripreso a vincere. Lo hanno fatto alla grande calando il poker ad un Rieti sceso al Dlf con l’intento di approfittare di un momento di volubilità dei biancoverdi, momento che in effetti non c’è mai stato. La gara viene approcciata nel modo perfetto dai dielleffini che risultano essere subito aggressivi e pericolosi. Al 3’ Marini manca di poco il bersaglio, due minuti più tardi è Palumbo che scalda le mani al portiere reatino, bravo a deviare in angolo. Il vantaggio è nell’aria, arriverà al 7’ con l’ormai rodato duo Cuomo-Luciani, con quest’ultimo che recupera una palla sulla destra e mette in mezzo per l’accorrente Cuomo che ha il tempo per controllare e battere il portiere avversario. Il Rieti accusa il colpo e rischia di capitolare per opera di Luciani, ma il portiere granata-celeste salva ancora. I reatini hanno un sussulto tra il 27’ e 28’ quando prima Santu poi Riccio permettono ai dielleffini di andare al riposo con il meritato vantaggio. La ripresa vede ancora i biancoverdi orchestrare la manovra, con Luciani che si eleva a direttore. Sono sue le due perle che permettono a dielleffini di portare a tre le reti di vantaggio. La quarta rete è siglata da Marini con un gran diagonale, nell’ultimo giro d’orologio. Una vittoria schiacciante che proietta la Supino band in solitaria quarta posizione a una sola lunghezza dai playoff, una posizione impensabile solo qualche mese fa, ma che ora è una realtà.
Per il Dlf: Santu, Cagnetta, Riccio (Brizi), Palumbo,  Sistilli, Moracci, Pietrobattista (Masotti), Cuomo, Luciani, Di Domenico(Muneroni), Marini. A disp.: Fioretti, Iovino.
Immeritata sconfitta patita dai Giovanissimi sperimentali guidati da mister Filippo De Gaetano. Al termine di una gara combattuta, i biancoverdi cedono, sul green del Dlf, contro l’Urbetevere per 2 a 1. I giovani biancoverdi disputano una gara maiuscola dalla quale avrebbero meritato di portare a casa anche più del semplice punticino, ma si sa che il calcio non ammette distrazioni e così, prima il direttore di gara non rileva un evidentissimo fallo nell’occasione del vantaggio romano, così come la retroguardia biancoverde non è attenta nell’occasione del 2 a 1 finale, fanno sì che i due episodi  risultino determinanti per l’esito finale della gara. La rete del momentaneo pareggio è stata siglata da Midei su calcio di rigore. Comunque ricordiamo che i nostri ragazzi stanno disputando un campionato sotto età e che gli avversari di turno erano tutti nati nel 2002.
Per il Dlf: Conti (Fioretti), Spizzico (Bisozzi), Paniccia (Avallone), Tombolelli, Criscoli, Midei, Saladini (Muneroni), Romitelli, Bonamano, Coppari (Nunnari), Luzzetti (Mancini).

ULTIME NEWS