Pubblicato il

Nasce il progetto per i rifugiati

Nasce il progetto per i rifugiati

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – Nasce il progetto congiunto di Arci e Città Metropolitana di Roma per l’integrazione dei rifugiati politici e la formazione in ambito lavorativo. «Abbiamo scelto il settore della ristorazione perché i tre quarti di questi ragazzi potranno essere inseriti immediatamente nella grande distribuzione alimentare –  ha spiegato Mario Tallarico, responsabile del Centro di formazione professionale di Civitavecchia – è un percorso sperimentale che speriamo abbia successo ed incentrato su dieci ragazzi da avviare al mondo del lavoro ed è importante dire che non sono stati stornati fondi ulteriori: sono state utilizzate soltanto le risorse già presenti sul territorio che convergono nelle risorse fornite dalla Città metropolitana».

Roberto Sanzolini, presente per l’Arci, ha aggiunto: «Questo progetto consentirà l’autosufficienza e l’autonomia sul territorio, tramite un percorso di formazione ed integrazione professionale». Un percorso studiato e mirato, quindi, per fornire attestati validi nel mondo del lavoro: « È uno strumento che permetterà di integrare a livello pratico – ha detto Massimiliano Borelli, consigliere metropolitano di Città Metropolitana di Roma ed ex delegato – Senza costi aggiuntivi ed a costo zero per l’ente: si tratta di un progetto portato avanti in via sperimentale. Bisogna essere pronti ad accogliere numeri crescenti di persone e fare in modo che siano anche loro una ricchezza ed una risorsa per il territorio».

ULTIME NEWS