Pubblicato il

I lavoratori dei centri Unisan pronti ad avviare lo sciopero

I lavoratori dei centri Unisan pronti ad avviare lo sciopero

Il sindacato Fp Cgil chiede l’intervento del prefetto Franco Gabrielli

SANTA MARINELLA – L’avvertimento era già stato diffuso qualche settimana fa. Ma a quanto pare nulla sarebbe cambiato. La Fp Cgil di Roma e del Lazio ha quindi chiesto al prefetto di Roma Franco conflittoGabrielli l’avvio della procedura di raffreddamento del conflitto tra i lavoratori del centro ‘Boggi’ di Santa Severa e dei centri di Roma (via Maiorana e via Sbricoli) e il Consorzio Unisan, gestore di tali centri.

Dal mese di ottobre i lavoratori sono in stato di agitazione per rivendicare il pagamento del 20% delle mensilità di giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre 2015, l’intero premio di produttività 2015, la tredicesima mensilità e lo stipendio del mese di novembre, non pagati dall’azienda. «Finora l’azienda – spiegano dal sindacato – ha risposto solo con comunicati vaghi, che non danno certezze ai lavoratori ma imputano le responsabilità agli organi istituzionali». «La Fp Cgil – annuncia la sigla sindacale – è pronta ad adottare tutte le iniziative necessarie per il recupero delle spettanze, e procedere alla dichiarazione di sciopero».

ULTIME NEWS