Pubblicato il

Ricovero attrezzi in fiamme nel bosco di Allumiere

Ricovero attrezzi in fiamme nel bosco di Allumiere

ALLUMIERE – Ancora in fase di accertamento le cause dell’incendio divampato sabato sera ad Allumiere. Intorno alle 20 la famiglia Pistola si è accorta delle fiamme in un ricovero legna in località Capo Nord (zona delle vecchie cave), nel bosco, e hanno prontamente chiamato i proprietari del casale e i soccorsi. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco della caserma Bonifazi di Civitavecchia intervenuti con due automezzi, un’autopompa serbatoio (17/A) e un’autobotte (AB/17) e i carabinieri della caserma di Allumiere e quelli della Radio Mobile di Civitavecchia. All’interno del locale vi erano 100 quintali di legna da ardere, attrezzature agricole e per la produzione del vino. Le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza dell’area sono durate circa due ore a causa del notevole quantitativo di materiale presente nel locale ed anche perché le fiamme avevano già interessato 300 mq circa di sottobosco ed alcuni alberi. I vigili del fuoco quindi, hanno impedito al fuoco di propagarsi al resto del bosco. Non ci sono stati feriti o intossicati. Le cause sono in corso d’accertamento. Sul posto anche i volontari della Protezione Civile che però su disposizione della stazione centrale non sono potuti entrare nel casale a spegnere le fiamme: «Ci tengo a precisare – spiega la delegata alla Protezione Civile, Serena Rosati – che i volontari non possono entrare in azione fino a che non arrivano i pompieri ed inoltre noi in questo periodo dell’anno siamo pronti per neve e ghiaccio, infatti abbiamo smontato il modulo antincendio e montato quello per le emergenze invernali». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS