Pubblicato il

"Capodanno di solidarietà" con il Ponte

"Capodanno di solidarietà" con il Ponte

CIVITAVECCHIA – È ancora “Capodanno di solidarietà” con l’associazione di volontariato “Il Ponte” che domani organizzerà il tradizionale appuntamento nella sede di via Veneto: da dodici anni ormai i ragazzi della comunità e le mamme del programma di recupero, insieme agli operatori e volontari del centro, si organizzano per offrire il pranzo a circa cento persone che si trovano in condizioni di disagio (handicap fisico e mentale, senza fissa dimora, anziani, famiglie in difficoltà), con tanto di tombolata e karaoke.

“Questo giorno particolare – ha spiegato il fondatore della comunità don Egidio Smacchia – diventa più significativo perché cade nell’anno del Giubileo della Misericordia. Grazie al nostro vescovo Luigi Marrucci, la comunità del Ponte è luogo di Porta Santa tra i migliaia di varchi giubilari e chi vi accede, entra simbolicamente in un percorso di accoglienza, amore e misericordia.”

La giornata avrà quindi inizio alle 12.30, con l’apertura simbolica da parte del vescovo diocesano Luigi Marrucci della “porta giubilare” del Ponte, oltrepassando la quale ci si vuole aprire ai valori di riconciliazione e di comunione fraterna e nel camminare quotidiano, proprio come papa Francesco ci ha indicato, riempire di significati la propria vita.

Quest’anno collaboreranno all’iniziativa i presidenti ed alcuni soci di Fidapa sezione Civitavecchia, Lions Club Civitavecchia-Porto Traiano e Lions Club Civitavecchia-Santa Marinella Host, del Rotary Club di Civitavecchia, che serviranno il pranzo a tavola ai graditi ospiti.

ULTIME NEWS