Pubblicato il

Aperti i festeggiamenti per i 10 anni della Provincia

Aperti i festeggiamenti per i 10 anni della Provincia

Al San Giorgio la premiazione con due fasce di Miss Civitavecchia e la contrada di Allumiere più amata dai lettori del quotidiano. I vincitori sono stati Giorgia Ragone e Mirko Casu e la Polveriera. E' stato il primo di una serie di eventi per l'importante anniversario del giornale 

CIVITAVECCHIA – Ad aggiudicarsi la vittoria come ‘‘Contrada più amata’’ è stata la Polveriera; Giorgia Ragone e Mirko Casu sono i Miss e Mister Civitavecchia più votati dai nostri lettori: questi i risultati della consultazione popolare fra i lettori del quotidiano la Provincia premiati ieri sera durante la cerimonia di apertura dei festeggiamenti per il 10° anniversario dalla nascita del quotidiano tenutasi all’hotel San Giorgio. A presenziare alla cerimonia il fondatore del giornale Massimiliano Grasso, il quale ha salutato il pubblico di amici che è accorso per festeggiare questo lieto evento. Per dare il la ai festeggiamenti del decimo anniversario abbiamo scelto di dare la parola ai lettori per scegliere la Contrada più amata e la Miss e il Mister preferiti fra tutti i partecipanti del popolare concorso ‘‘Miss e Mister Civitavecchia’’ di Carlo Giordano e Giulia Mazzoldi.

La scelta di questi due eventi è stata motivata dal fatto che tra queste manifestazioni e il nostro quotidiano ci sono molte affinità: dal sogno di Riccardo Rinaldi è nato il Palio di Allumiere e dalla grinta, dalla passione, dal servizio, dal sacrificio e l’impegno di tutti i contradaioli questo evento continua da ben 52 anni ed è il più noto e amato del comprensorio così come dall’idea di Massimiliano Grasso è nata La Provincia e dal lavoro, dalla passione e dall’abnegazione di tutto il personale questo quotidiano cresce e dà la voce a tutto il territorio.

Stessa cosa per il concorso ‘‘Miss e Mister Civitavecchia’’: dall’idea e dal sacrificio di Carlo Giordano e Giulia Mazzoldi e Cristina Belletti è nato l’evento e questo da ben 17 continua a crescere, a migliorare e a piacere, nonostante le mille difficoltà, gli ostacoli, la carenza di fondi e l’assenza delle istituzioni va avanti e cresce esponenzialmente e anche in questo caso la situazione è simile a quella del quotidiano. Il successo di questo concorso è stato immenso: siamo stati travolti da una marea di voti di lettori che hanno voluto esprimere il loro parere sia per eleggere i più belli del Reame che per far vincere la Contrada più amata. I giudici e il notaio hanno perso giorni per scrutinare le tante schede e il successo ottenuto ci ha fatto decidere di ripetere la cosa anche la prossima estate.

Alla cerimonia erano presenti anche membri della giunta comunale di Allumiere: il sindaco Augusto Battilocchio, il vicesindaco Mario Ceccarelli, l’assessore Serena Rosati e la presidente della Pro Loco Tiziana Franceschini, i presidenti coi rappresentanti delle Contrade di Allumiere, il gruppo degli sbandieratori della Nona (vincitori 2015) accompaganti dal coordinatore Alessio Sgriscia, alcuni membri del corteo storico della Contrada Polveriera accompagnati dalla responsabile Annamaria De Angelis che hanno vinto il trofeo 2015 e lo staff del Burò: la Contrada bianconera si è aggiudicata l’edizione 2015 del Palio. Un rigraziamento al Caffè Centrale di Giammaria Brunori che ha raccolto i voti ad Allumiere. «Ringrazio La Provincia per aver scelto il nostro Palio come evento simbolo – ha spiegato il sindaco di Allumiere, Augusto Battilocchio – e che segue il nostro paese dando voce a noi e ai nostri cittadini. Ringrazio la Pro Loco, i presidenti, le Contrade e Massimiliano Grasso che con i suoi giornalisti ci segue fin dalla prima uscita del giornale». Significativo anche l’intervento della presidente della Pro Loco Franceschini.

A premiare la Polveriera con la targa di ‘‘Contrada più amata’’ è stato Grasso. «Alcuni ci odiano, in tanti ci amano – spiega il presidente della Polveriera, Aldo Braccini – grazie ai lettori della Provincia che ci hanno resi orgogliosi di questa riconoscenza e a tutti i contradaioli che rendono la nostra Contrada la più amata». Al presidente Braccini e agli altri presidenti un abbonamento annuale all’edizione digitale de La Provincia. Come ‘‘Miss La Provincia’’ è stata eletta Giorgia Ragone. La presidente del CdA dell’editrice del quotidiano, Cristiana Mori, ha premiato ‘‘Mister La Provincia’’, ossia Mirko Casu. A entrambi oltre la fascia una cena per 2 persone ciascuno all’Hotel San Giorgio. Giulia Mazzoldi e Carlo Giordano hanno raccontato tutte le peripezie del concorso spiegando che «Nonostante le difficoltà andremo avanti»; durante la serata è stata lanciata l’idea di fare le selezioni 2016 ad Allumiere e la finale del concorso a Civitavecchia, chissà che La Provincia in questo non sia foriera di un nuovo progetto. Da rilevare che la trasmissione radiofonica ‘‘Sagre e Mercatini’’ andata in onda su Radio Stella Città e con la quale abbiamo presentato le varie sagre, quella che ha ottenuto più visualizzazioni è stata la Festa della Birra della Contrada Nona.
(Rom. Mos.)

FOTOGALLERY

ULTIME NEWS