Pubblicato il

Morte al San Paolo: sfilano i testimoni

Morte al San Paolo: sfilano i testimoni

Proseguono le indagini dei carabinieri sul decesso dell'anziana avvenuto il 24 dicembre scorso al pronto soccorso

CIVITAVECCHIA – Proseguono le indagini dei carabinieri per ricostruire quanto effettivamente accaduto nelle ore antecedenti la morte della anziana 83enne, deceduta il 24 dicembre scorso al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. La famiglia della donna accusa l’ospedale di aver lasciato sola l’anziana, ‘‘dimenticata’’ in una stanza. I vertici della Asl RmF, che nel frattempo hanno avviato una verifica interna acquisendo già una relazione degli operatori, parlando di una morte improvvisa e della messa in atto di tutte le azioni possibili per salvare la donna, nel momento in cui ci si è accorti della gravità della situazione.

Il sostituto procuratore Lorenzo Del Giudice ha aperto un fascicolo, al momento contro ignoti, per chiarire la vicenda. Con i carabinieri che, coordinati dal luogotenente Giuliano Mangoni, stanno continuando ad ascoltare diversi testimoni per avere un quadro più chiaro e dettagliato di quanto accaduto la Vigilia di Natale in ospedale. Oltre alla sfilata di persone informate dei fatti in caserma, a via Antonio da Sangallo, i militari hanno acquisito anche altri documenti utili alle indagini, oltre alla cartella clinica della donna.

ULTIME NEWS