Pubblicato il

"Acqua pubblica: battaglia imprescindibile"

"Acqua pubblica: battaglia imprescindibile"

Il sindaco Cozzolino assicura il massimo impegno anche per rilanciare il settore idrico locale

CIVITAVECCHIA – “Ho letto le parole del collega Angelo Stefani, Sindaco di Canale Monterano, che con l’approssimarsi del 31 dicembre (giorno di scadenza della diffida regionale), ha voluto ribadire la propria contrarietà al passaggio del servizio idrico comunale ad Acea Ato 2 e riaffermare la propria volontà di lottare per mantenere l’acqua pubblica nel rispetto del risultato referendario del 2011, e non posso che condividerle e farle mie”.

Il sindaco Antonio Cozzolino parla di “una battaglia imprescindibile” e definisce l’acqua pubblica “un diritto essenziale dell’essere umano e come Sindaco, insieme ai colleghi che hanno sottoscritto il ricorso al Tar Lazio contro la diffida della Regione e ai tanti cittadini e ai comitati che condividono questa visione, combatterò ad oltranza – ha spiegato – per mantenerla tale. Esprimo, sin da ora, la mia disponibilità a partecipare insieme agli altri sette sindaci sottoscrittori, a qualunque iniziativa verrà organizzata per il raggiungimento di questo obiettivo, in continuità con il comune percorso legale già iniziato e che porteremo avanti con sempre maggior forza fino alla fine. Quando si è insediata la nostra Amministrazione, la situazione era particolarmente disastrosa – ha aggiunto – un servizio idrico abbandonato a se stesso da decenni, forse per veicolare nel cittadino la convinzione che “il pubblico non funziona” ed essere successivamente e tacitamente autorizzati a privatizzare quello che, vale la pena ricordarlo, è un bene comune e il primo servizio essenziale. Noi abbiamo pianificato il rilancio di questo cruciale settore, abbiamo costituito un team di qualità delle acque e soprattutto, al di là delle facili chiacchiere e nonostante le note sofferenze di cassa, destinato centinaia di migliaia di euro in bilancio per risolvere quest’annoso problema che tanto influisce – ha concluso – sulla qualità della vita dei nostri concittadini”.

ULTIME NEWS