Pubblicato il

Ladispoli, droni e reflex per la Polizia locale

Acquisti tecnologici per un costo totale di circa 7mila euro. I macchinari serviranno per il controllo delle strade

Acquisti tecnologici per un costo totale di circa 7mila euro. I macchinari serviranno per il controllo delle strade

LADISPOLI – Sotto l’albero di Natale della Polizia Locale di Ladispoli arrivano dei regali singolari: due macchinette fotografiche professionali tipo reflex con tanto di obiettivi e flash ed un drone professionale per un costo complessivo di quasi 7.000 euro.

Attrezzatura che a giudicare dalle descrizioni poco si presta a scenari operativi. Le due fotocamere (per gli appassionati del settore di modello Nikon D 5300) sono del tipo ingombrante tipico di un utilizzo da fotografo professionista, poco adatte a situazioni d’emergenza. La qualità fotografica inoltre è decisamente sproporzionata rispetto agli scopi che può avere la polizia locale nell’immortalare i rilievi di un’incidente. Probabilmente lo stesso scopo si sarebbe raggiunto con delle fotocamere commerciali che hanno ormai prestazioni ottime in tutte le condizioni.

Le due macchinette fotografiche complete di obiettivo sono costate ben 3.360 euro, acquistate inoltre sul mercato elettronico, cosa che fa pensare ad un prezzo rispetto agli oggetti acquistati decisamente concorrenziale. Ma basta navigare sui siti delle più comuni catene commerciali per vedere che il costo di quel modello di macchina fotografica si aggira intorno alle 750 obiettivo base incluso. Decisamente più bizzarro invece l’acquisto di un drone professionale da 3.600 euro. Un oggetto che fa pensare all’avvio di una campagna di Cyber Security degna dei migliori film polizieschi. I fondi che hanno coperto queste spese sono i risparmi avuti nell’acquisto di un dispositivo TOPCRASH per la rilevazione automatica Gps dei sinistri stradali.

Gli automobilisti sono avvisati ora la Polizia Locale vi scruta anche dal cielo.

ULTIME NEWS