Pubblicato il

«Perché la delibera solo 10 giorni prima della Conferenza dei servizi?»

«Perché la delibera solo 10 giorni prima della Conferenza dei servizi?»

CENTRALINA. Il consigliere comunale Maurizio Leoncelli bacchetta il sindaco Mauro Mazzola

TARQUINIA – «Come sempre Mauro Mazzola, quando non sa che dire, mischia le carte e mistica la verità». Il consigliere comunale Maurizio Leoncelli torna a prendere la parola in merito alla centralina dell’ex cartiera. «Non mi sono pronunciato sulla presa d’atto dell’impianto di Montebello – afferma Leoncelli – anche se non capisco perchè sulla centralina dell’ex cartiera, pur ‘‘svegliandosi’’ solo 10 giorni prima della conferenza dei servizi, si fa la delibera per rendere l’immobile indisponibile, e non ci si prende la bega di studiare come verrà realizzata quella di Montebello». «È vero che la concessione della derivazione di acqua è in capo al Consorzio di bonifica – aggiunge il consigliere – ma è anche vero che si trova sul territorio di Tarquinia». «In proposito – incalza Leoncelli – alla sua difesa consistente nel dichiararsi estraneo, assente e impotente politicamente, vorrei ricordare che, è vero che lui il consigliere provinciale lo ha fatto sino al 2005, ma è anche vero che fino ad oggi non è mai uscito dalla scena politica, sia provinciale che comunale, con svariati incarichi, e che dal 2005 al 2010 il presidente della Provincia di Viterbo era un esponete politico del Pd, a lui vicino, oggi deputato e che Mazzola stesso è sindaco dal 2007». «La concessione della derivazione d’acqua – ricorda il consigliere – è stata chiesta il 28 dicembre 2007 e poi successivamente nel 2012, e solo nel 2014 veniva invece concessa la derivazione alla società ‘‘Ies’’, dopo che questa ne aveva fatto richiesta». «Ma allora – domanda Leoncelli – dal 2007, già sindaco, al 2014 il signor Mazzola dove era? Oggi è anche presidente della Provincia, quindi ci spieghi perchè la delibera per dichiarare l’indisponibilità dell’immobile è stata portata in consiglio il 30 dicembre 2015, a soli dieci giorni dalla conferenza dei servizi che si svolgerà in Provincia e non è stata approvata negli anni precedenti ?» «Caro ‘‘amico in Comune’’ – conclude Leoncelli – come al solito arrivi sempre un minuto dopo, è la fine che farà anche la trasversale, visto che vi eravate presi l’impegno a portare in consiglio entro il 2015 una delibera dove il Comune si doveva dichiarare contrario ai progetti dell’Anas che sarebbero passati lungo le piane del Mignone. Anche qui arriveremo alla conferenza dei servizi senza un nulla di fatto». «Comunque – tuona Leoncelli – ormai i cittadini hanno capito, vedi l’autostrada, la zona industriale e l’ospedale»

ULTIME NEWS