Pubblicato il

«Risposte sulla sicurezza della scuola»

«Risposte sulla sicurezza della scuola»

Il consigliere di minoranza Sgamma: «Il 2 dicembre ho presentato un’interrogazione. Sono passati 30 giorni previsti dal regolamento comunale, ma ancora il sindaco glissa» L’oppositore chiede interventi al portone del plesso del faggeto e la messa in sicurezza del passaggio pedonale coperto

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Con l’arrivo del nuovo anno ad Allumiere ricominciano le battaglie del consigliere comunale di minoranza, Vincenzo Sgamma della lista ‘‘Con voi per Allumiere’’.

L’oppositore accusa il sindaco di non aver ancora risposto alla sua interrogazione inerente alla sicurezza della scuola.

«Lo scorso 2 dicembre – spiega Sgamma – ho protocollato un’interrogazione con richiesta di risposta scritta che aveva come oggetto laporta d’ingresso principale del plesso scolastico. A seguito delle tante lamentele dei genitori ho interrogato il sindaco per sapere se è al corrente del malfunzionamento della porta d’ingresso, uinica via d’uscita di entrata degli studenti e del personale addetto e quindi ho sollecitato un immediato intervento per la riparazione della porta».

Sempre nell’interrogazione del 2 dicembre scorso Sgamma spiega che aveva chiesto: «Un accurato sopralluogo del cortile, delle aule e della palestra per monitorarne lo stato attuale e – prosegue Sgamma – gli avevo anche ricordato che come sindaco deve tenere molto conto della sicurezza della scuola».

Sgamma poi spiega anche che: «Visto che sono già passati i 30 giorni previsti dal regolamento comunale vorrei sapere come mai ancora non è stata data risposta alla mia interrogazione».

Il consigliere della lista ‘‘Con voi per Allumiere pone poi un altro interrogativo: «Visto che il primo cittadino ha annunciato la fine dei lavori nel plesso del faggeto, domando all’amministrazione comunale come mai ancora oggi non è stato sistemato il passaggio pedonale coperto che dal cancello porta all’entrata principale. E’ necessario, come chiedono le famiglie, che per la sicurezza di tutti gli alunni il passaggio venga chiuso ad hoc e non con l’attuale rete da cantiere, che fra l’altro, non solo non garantisce la sicurezza, ma è anche poco carino e di certo non adatto a un ambiente come quello scolastico».

ULTIME NEWS