Pubblicato il

«Si ascoltino anche altri soggetti»

«Si ascoltino anche altri soggetti»

La consigliera dimissionaria Paola Rocchi di ‘‘Un’Altra città è possibile’’ ricorda all’amministrazione che il provvedimento riguarda tutti

SANTA MARINELLA – Sulla riunione organizzata dall’amministrazione comunale con gli addetti al settore della ristorazione e con i balneari sui dehors, la leader della lista civica ‘‘Un’Altra Città è Possibile’’, Paola Rocchi, ha voluto dire la sua. «La giunta Bacheca ha voluto incontrare gli imprenditori che somministrano cibi e bevande e cioè baristi e ristoratori – afferma la ex consigliera – perché vuole riscrivere il regolamento sull’occupazione del suolo pubblico. Se capisco bene, per stabilire come mettere i tavolini fuori dai loro esercizi commerciali e in che modo. Se hanno in testa un regolamento comunale, questo poi dovrà passare in consiglio comunale, intanto l’assessore Marongiu ha voluto incontrare i commercianti ed ha fatto bene. Speriamo che ascolti comunque anche altri soggetti, perchè la cosa non riguarda solo i commercianti, ma tutti. C’è di mezzo l’aspetto estetico della città. Così io penso che un’amministrazione, di fronte ad un’occasione così abbia due strade, preoccuparsi di conciliare gli obiettivi di miglioramento professionale di bar e ristoranti che giustamente vogliono guadagnare di più, con le esigenze di bellezza, decoro urbano ed equità. Insomma agire in modo imparziale e creativo tra materiali utilizzati, tavolini e arredi. Vogliamo sapere però quanto spazio verrà occupato a piazze e marciapiedi, parcheggi e passaggi pedonali? Al contrario fingere di preoccuparsi del bene di tutti, ma soprattutto tenere in mente gli interessi di pochi, vorrebbe dire costruire il regolamento intorno a questi interessi in questo caso nessuno sa cosa succederà a Santa Marinella a partire da oggi».

Gi.Ba.

ULTIME NEWS