Pubblicato il

Ladispoli, vertice sulla sicurezza al Cerreto

Ladispoli, vertice sulla sicurezza al Cerreto

Stamattina incontro tra Comune, forze dell’ordine e cittadini per un migliore controllo del territorio. L’amministrazione in prima linea per la sorveglianza della città

LADISPOLI – Si è svolto stamattina un incontro sul tema della sicurezza. Un vertice convocato in fretta e furia, senza peraltro una preventiva comunicazione pubblica, presso il centro di aggregazione giovanile di viale Mediterraneo, probabilmente anche alla luce delle vibrate proteste dei cittadini che hanno fatto sentire la loro voce nelle ultime settimane.

Il comandante della Polizia locale Sergio Blasi ha illustrato le ultime novità in tema di sorveglianza e i dettagli del contratto tra l’amministrazione comunale e l’azienda di sorveglianza Gis, presente con un presidio fisso sul territorio,in piazza Rossellini.

All’incontro hanno partecipato i consiglieri Ciampa e Fierli, oltre al sindaco Crescenzo Paliotta il quale ha sottolineato il fatto che «la sicurezza rientra nelle competenze dirette delle forze dell’ordine».

Il responsabile della Gis, Arrigo Giuntoli, è intervienuto illustrando i risultati che si stanno progressivamente raggiungendo nella collaborazione tra forze di polizia e di vigilanza armata.

Al centro dell’attenzione il compito delle telecamere, come deterrente e come materiale di indagine, oltre all’importanza di un buon sistema di allarme collegato con la centrale operativa di pronto intervento.

Soluzioni di cui tutti possono beneficiare.

Diversi sono stati gli interventi da parte del pubblico in merito proprio alla effettiva utilità delle telecamere.

Durante il vertice è stata illustrata l’importanza della centrale unica comunale quale una importante opportunità vantaggiosa tutta per la collettività.

 

ULTIME NEWS