Pubblicato il

Trasparenza e ambientalismo, due bocciature per i cinquestelle

Trasparenza e ambientalismo, due bocciature per i cinquestelle

IL SONDAGGIO di MARCO COCCIA

CIVITAVECCHIA – In campagna elettorale Antonio Cozzolino e il M5S si presentarono come campioni di trasparenza e ambientalismo.
Due pilastri che però, soprattutto dopo la recente vicenda dei soldi Enel, paiono essere stati abbattuti dagli stessi pentastellati. La pensa così il campione di civitavecchiesi intervistati durante la settimana.
Mentre quasi un terzo non sa rispondere, del restante 69%, il 41,2% ritiene che la giunta Cozzolino non sia poi così trasparenti nelle proprie azioni e nei propri comportamenti. Emblematica, a tal proposito, sarebbe stata la condotta del Sindaco, che il 14 dicembre in Consiglio Comunale, mentre si parlava della trattativa con Enel in precedenza sempre negata dagli stessi consiglieri di maggioranza, omise di mettere a conoscenza il Consiglio stesso (e molti dei suoi stessi consiglieri grillini) del piccolo particolare di aver già firmato, il venerdì precedente, l’accordo con Enel che di lì a pochi giorni avrebbe portato al famoso bonifico da 7 milioni di euro.
Connessa a questi fatti anche la seconda domanda della settimana, relativa alla tutela ambientale.
In questo caso, alla luce della vicenda Enel, il responso è ancora più netto: il 41,9% degli intervistati ritiene che la giunta cinquestelle abbia abdicato al proprio ruolo a difesa dell’ambiente. Solo il 27% la pensa diversamente.
Una bocciatura per Cozzolino (fondatore e aderente a diversi movimenti e comitati ambientalisti) ed il suo assessore Alessandro Manuedda, da sempre in prima linea contro l’Enel e nelle battaglie ambientaliste, al punto da dimettersi, nel 2012, da articolo 90 dell’amministrazione Tidei, ufficialmente per la procedura seguita per la ripresa dei lavori alla Marina, in realtà in profondo disaccordo anche per la gestione dei rapporti con Enel e sulla linea che poi avrebbe portato al rinnovo dell’Aia. Oggi invece Manuedda pare condividere la posizione dell’amministrazione, rimanendo al suo posto. E probabilmente, anzi, avendo una parte fondamentale nel convincere il Sindaco stesso a portare il Comune in dissesto pur di non approvare un nuovo accordo in Consiglio Comunale.

Trasparenza e ambiente, due caposaldi del m5s di civitavecchia. Crede che la giunta cozzolino li abbia disattesi?

Trasparenza disattesa?
SÍ 41,2%
NO 27,7%
NON SO 31,1%
     

Ambientalismo disatteso?
SÍ 41,9%    
NO 27%    
NON SO 31,1%
Studio sperimentale a cura di Marco Coccia
Universo di riferimento: Individui residenti a Civitavecchia con almeno 18 anni di età
Campione: Discriminato in base a quote per sesso, età, zona di residenza ed auto-collocazione
Metodo: Face to face. Campione raccolto: 296 unità. Data interviste: dal 4 al 8 gennaio 2016

 

ULTIME NEWS