Pubblicato il

Degrado ed incuria a via Fusco

Degrado ed incuria a via Fusco

CIVITAVECCHIA – Una nuova segnalazione di degrado cittadino ed incuria. Questa volta è un preoccupato residente di via Fusco a lamentarsi della situazione in cui versano i pini della suddetta e di via Galilei: «Sono diversi anni che ci si dice che l’intervento è in programma ma le stagioni passano – dice, lamentandosi del fatto che gli alberi non vengono sottoposti agli adeguati interventi da anni ormai e continua – le chiome  troppo folte e troppo alte: offrono una notevole superficie al vento forte. Alberi così grandi, qualora dovessero cadere e rovinare sulle abitazioni potrebbero causare ingenti danni e costituiscono, per gli abitanti e quanti vi transitano, una costante situazione di pericolo». Una preoccupazione legittima quella del contribuente ed una situazione da non sottovalutare, visti soprattutto i recenti casi di maltempo che hanno messo a dura prova la città. «Va aggiunto che le folte chiome tolgono notevole – spiega – luce alle abitazioni e, nel periodo del polline, impediscono di poter tenere aperte le finestre ed i panni stesi».

L’ennesimo caso di incuria a Civitavecchia, che si tratti di perdite idriche, di alberi non curati o di strade dissestate, in una città con una tassazione così elevata, ci si aspetterebbe di meglio che doversi preoccupare di simili problemi, ma il segnalante continua: «Periodicamente si rompono dei rami, fortunatamente senza aver ancora causato danni, i cui resti sono tuttora a terra nelle aiuole, ed uno degli alberi più grandi è così piegato da poggiare con i rami  – quindi per concludere si chiede – Se la situazione di pericolo più volte segnalata, non viene eliminata, non si è responsabili in caso di danni?».

ULTIME NEWS