Pubblicato il

Omicidio Meredith, Amanda assolta dall’accusa di aver calunniato la polizia

Amanda Marie Knox, già assolta insieme a Raffaele Sollecito in via definitiva per l’omicidio di Meredith Kercher, è stata assolta dal giudice del tribunale di Firenze dall’accusa di calunnia contro i poliziotti della squadra mobile di Perugia. Il pm fiorentino, che si era occupato del processo dopo il trasferimento nel capoluogo toscano per il coinvolgimento del pm perugino Giuliano Mignini come parte offesa, aveva chiesto due anni e otto mesi di reclusione.
La Knox era stata indagata dopo che nel corso del primo grado del processo per omicidio, in cui era imputata insieme a Sollecito, avrebbe detto di aver subito pressioni, in Questura a Perugia la notte prima dell’arresto da parte di alcuni agenti di polizia e un’interprete. Secondo il giudice che oggi ha assolto Amanda Marie Knox, «il fatto non sussiste».

ULTIME NEWS