Pubblicato il

Migranti, doppio naufragio nell’Egeo: 8 morti, 7 sono bambini

Otto migranti, sette dei quali bambini, sono morti mentre tentavano di raggiungere la Grecia dalle coste turche in una nuova tragedia nell’Egeo. Le vittime sono perite in due diversi naufragi, riferiscono i media turchi e greci. Nel primo caso, una barca si è capovolta a largo dell’isola greca di Agathonisi. La guardia costiera ellenica è riuscita a trarre in salvo 20 persone, ma tre bambini sono annegati. Successivamente, un gruppo di 40 migranti è riuscito a sbarcare sull’isola greca di Farmakonisi. Ma fra loro c’era un neonato morto, ha reso noto Medici Senza Frontiere. L’ultima tragedia del mare è avvenuta a largo della costa del distretto turco di Ayvacik, dalla quale erano partiti 13 migranti. La loro barca si è rovesciata, provocando la morte di tre bambini e un adulto. Altri nove migranti sono stati salvati dalla guardia costiera turca e da alcuni pescatori. Inizialmente, racconta il sito di Hurryet, erano stati salvati solo in otto. Ma quando si è capito che mancava all’appello un quattordicenne, Salih Abbasi, sono riprese le ricerche. Il ragazzo è stato per fortuna trovato vivo e ha potuto riabbracciare il padre, Alì Abbasi.

ULTIME NEWS