Pubblicato il

Pronta la sala operativa per il soccorso marittimo

Pronta la sala operativa per il soccorso marittimo

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – Parte la nuova sala operativa di Civitavecchia, ora Centro di coordinamento regionale del soccorso marittimo. «Il centro – dichiara l’ammiraglio Giuseppe Tarzia – assume la responsabilità del soccorso marittimo in tutta la costa laziale, 350 chilometri di sviluppo di costa ed un’estensione verso mare di massimo 70 miglia. Con il trasferimento del reparto operativo si completa l’assetto della Direzione marittima a Civitavecchia». Le strumentazioni all’avanguardia consentiranno di gestire emergenze a livello regionale, da Montalto di Castro sino all’arcipelago Pontino.

L’iter di trasferimento dalla sede di Fiumicino a quella di Civitavecchia si è quindi definitivamente concluso con lo spostamento del Reparto operativo del Mrsc (Maritime rescue sub centre). Ciò ha implicato anche il necessario potenziamento di personale e l’assunzione a Civitavecchia della responsabilità di Centro di controllo area pesca, i cui operatori addetti con l’ausilio di una postazione informatica all’interno della sala operativa, hanno la possibilità di monitorare in tempo reale la rotta delle unità da pesca che navigano nello spazio marittimo dell’intero Lazio, mediante un sistema satellitare presente a bordo e denominato ‘’Blue box’’.

«Bisognava – ha aggiunto Tarzia – rendere la struttura prontamente operativa, c’era la necessità di realizzare ponti radio che consentissero il flusso continuo delle comunicazioni sia  a terra, tra i diversi uffici che compongono il Centro regionale, sia verso mare,  con le unità eventualmente in difficoltà. Era altrettanto necessario acquisire sistemi di monitoraggio e controllo del traffico che ci consentissero una visione ed una panoramica generale sull’andamento dei traffici quotidiani».

ULTIME NEWS