Pubblicato il

Il campanile di San Giulio al centro del Prusst

Il campanile di San Giulio al centro del Prusst

CIVITAVECCHIA – Su sollecitazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il direttore generale dell’ufficio consortile interregionale della Tuscia Francesco Correnti ha convocato per la prossima settimana na conferenza dei servizi sul patrimonio storico, nell’ambito del Prusst.
Il Mit invita infatti a definire con urgenza la situazione dei fondi residui non ancora utilizzati dai Comuni assegnatari. «L’individuazione delle opere – ha spiegato l’architetto Correnti – deve riguardare opere immediatamente cantierabili e già comprese nei programmi comunali a suo tempo approvati». Per Civitavecchia si parlerà del Campanile romanico della chiesa templare di San Giulio (poi Sant’Egidio) esistente nella zona delle Terme Taurine. Oltre a presentare i requisiti richiesti dall’organo ministeriale, infatti, l’opera è stata oggetto da lungo tempo di varie iniziative ed è stata segnalata da numerosi cittadini, studiosi ed associazioni culturali.

ULTIME NEWS