Pubblicato il

Il comprensorio presto sarà un Sir

Il comprensorio presto sarà un Sir

A darne notizia Emiliano Stefanini: «Auspico che la giunta regionale e il Ministero avviino celermente il percorso». La proposta è stata presentata dal consigliere De Paolis e approvata all’unanimità

ALLUMIERE – «Il comprensorio di Civitavecchia diventerà Sito d’Interesse Regionale (SIR) entro il 2016». A darne l’annuncio il portavoce di Sel Allumiere, Emiliano Stefanini che ha anche reso noto che il consigliere regionale di Sel, Gino De Paolis ha anche fatto richiesta al Ministero dell’Ambiente di avviare la procedura per il riconoscimento di Sito d’Interesse Nazionale (SIN). Tutto questo è stato approvato lo scorso 12 gennaio nell’assise del consiglio regionale del Lazio. «Possiamo definirlo l’inizio di una nuova fase storica per l’area di Civitavecchia – prosegue Stefanini – il cambiamento dovrà avvenire con una seria analisi delle criticità ambientali, il relativo riconoscimento e perimetrazione delle aree contaminate e l’avvio dei progetti di bonifica dei siti inquinati. Attraverso questo provvedimento proposto dal Consigliere Gino De Paolis mi aspetto che la Giunta Regionale e il Ministero avviino celermente questo percorso, perché è dovuto alle comunità locali avvelenate.Le note condizioni epidemiologiche e il riconoscimento della gravità del nostro contesto migliorerebbero di molto la nostra situazione, condizionerebbe sicuramente le scelte future e permetterebbe il doveroso avvio alla necessaria conversione ecologica della nostra società e del nostro territorio. Personalmente non smetterò mai di credere e lavorare per un altro mondo possibile, per un mondo migliore, credo sia giusto cominciare dal luogo dove viviamo». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS