Pubblicato il

Nuova piazza, appalto entro l’anno

Nuova piazza, appalto entro l’anno

Consegnato il progetto definitivo per la realizzazione dell’opera. Previsti due piani interrati di parcheggi, un anfiteatro per eventi all’aperto e un’area commerciale. Il sindaco Bacheca: «Vogliamo farla nel modo migliore»

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Consegnato il progetto definitivo per la realizzazione della nuova piazza. Ora dovranno essere trovate le soluzioni relative alla copertura della spesa dell’opera che è lievitata rispetto al progetto originario, la cui soluzione potrebbe essere quella di stralciare in due le parti esecutive, e poi portare il progetto all’approvazione della giunta. Secondo il sindaco Roberto Bacheca l’appalto dell’opera potrebbe arrivare entro la fine dell’anno in corso. «Verrà realizzata con fondi comunali – spiega il primo cittadino – e quindi vogliamo farla nel modo migliore e che sia soprattutto a misura d’uomo. Abbiamo sentito le associazioni e gli esponenti della minoranza, che hanno fatto le loro osservazioni, alcune le abbiamo fatte nostre, altre no, ma la piazza è una cosa soggettiva e quindi siamo noi che abbiamo il dovere di realizzarla avendo la responsabilità della gestione amministrativa della città». Prima di diventare esecutivo, il progetto dovrà essere sostenuto da una variante urbanistica che necessita dei nulla osta paesaggistici e archeologici da parte della Regione Lazio. L’area dove sorgerà la nuova piazza è stata appena bonificata per evitare pericoli di allagamenti e di infiltrazioni d’acqua in quella zona. L’ambizioso progetto ha un quadro economico complessivo di circa tre milioni di euro. La nuova piazza sarà realizzata in un terreno di seimila metri quadrati collocato in pieno centro cittadino e conterà due piani interrati di parcheggi per un totale di 180 posti auto. Allo stesso tempo ospiterà un piccolo anfiteatro romano per lo svolgimento di eventi all’aperto, una struttura polivalente di 300 metri quadrati e numerose aree verdi per raccordare e ricucire tutti gli spazi. «Stiamo inoltre valutando la possibilità di realizzare degli appositi spazi da destinare alle attività commerciali, specificando le destinazioni d’uso – dice il sindaco Bacheca – si tratterà, più che altro, di attività atte a rendere viva e frequentata la piazza stessa. Ad esempio ci porteremo due mercati cittadini, alleggerendo in questo modo il centro storico dal traffico veicolare anche in previsione che probabilmente nel vicino istituto religioso delle suore del Monte Calvario ci realizzeremo la nuova sede comunale. È un progetto ambizioso che rincorriamo da tempo e credo che questa volta possiamo davvero attuare sia da un punto di vista tecnico sia economico, per consegnare alla nostra città una piazza centrale che tutti attendono da quando è nato il nostro Comune».

ULTIME NEWS