Pubblicato il

Vademecum catene, 5 cose da sapere in caso di ghiaccio o neve

ROMA – Sono cinque le cose da sapere in caso di ghiaccio o neve in materia di catene. Parola di Assocatene, Associazione italiana dei fabbricanti di catene per la circolazione dei veicoli, federata ad Anima-Confindustria che, sul loro uso, ha realizzato un vademecum ad hoc.

1) Tutti i veicoli possono montare catene da neve. Occorre solo scegliere la catena giusta. Per quanto riguarda la compatibilità con la propria autovettura, occorre verificare il libretto uso e manutenzione dell’auto, poiché esistono catene con maglie di sezione diversa da 7 a 12mm che sono adeguate alle differenti tipologia di veicolo (utilitarie, auto sportive, suv e veicoli commerciali).

2) Controllare le misure dei vostri pneumatici e assicurarsi che le catene che vsi vogliono acquistare o che già si hanno a disposizione siano della misura corretta.

3) Prima di affrontare un viaggio nel quale si suppone di dover montare le catene, leggere le istruzioni e fare alcune prove di montaggio, per essere pronti nel momento di necessità.

4) Montare sempre le catene sulle ruote motrice. Se la macchina è a trazione integrale è importante consultare il libretto di uso e manutenzione per sapere su quale asse montare la coppia di catene; in assenza di istruzioni specifiche si consiglia montarle sull’asse anteriore in modo da garantire direzionalità alla vettura.

5) Il codice della strada impone, con le catene montate, un limite di velocità a 50km/h. Una catena omologata percorre oltre 120 km su strada asfaltata asciutta senza rompersi. Se le catene sono omologate possono essere mantenute montate anche per percorrere lunghi tratti di strada non innevati (esempio tunnel) senza rischi di rottura.

ULTIME NEWS