Pubblicato il

Nautico: termosifoni spenti e studenti a casa

CIVITAVECCHIA – La scorsa settimana si erano registrati problemi di elettricità. Ieri e lunedì, invece, i disagi hanno riguardato l’impianto di condizionamento non funzionante, con i termosifoni spenti nonstante le temperature rigide delle due giornate. E così gli studenti di diverse classi dell’istituto Calamatta sono stati costretti a tornare a casa, a causa del freddo nelle aule. Una situazione subito fatta presente dai genitori che si sono lamentati, segnalando i problemi.
«La ditta per fortuna è intervenuta subito – ha rassicurato la dirigente scolastica Emanuela Fanelli, scusandosi del disagio – anzi, l’Area Metropolitana, competente per questo tipo di interventi, ci ha promesso di inserire la nostra scuola nelle manutenzioni previste per il prossimo anno e che approvate con il prossimo bilancio».

ULTIME NEWS