Pubblicato il

Agraria, Allumiere e Tolfa hanno marciato per la salute

Agraria, Allumiere e Tolfa hanno marciato per la salute

I vertici degli Enti collinari hanno voluto esserci: «Per difendere la vita per un futuro migliore». Pasquini e Santurbano: «Dobbiamo impegnarci nell’interesse nostro e delle future generazioni»

di GLORIA TROTTI

ALLUMIERE – I vertici delle Università Agrarie di Allumiere e Tolfa sono scesi a Civitavecchia e hanno partecipato ieri determinati, uniti e convinti alla ‘‘Marcia della Salute’’ che si è tenuta a Civitavecchia. Avevano portato anche i trattori ma sono stati bloccati. «Il rispetto dell’ambiente e della biodiversità, sistemi troppo spesso sottoposti a stress da inquinamento a danno della salute di ogni cittadino, hanno un ruolo fondamentale nelle due istituzioni. Dobbiamo impegnarci ancora di più nell’interesse delle future generazioni tutelando il bene più caro che abbiamo: la vita. Limitiamo l’uso della macchina soprattutto quando non necessario; impegniamoci di più nella raccolta differenziata; non abbandoniamo i rifiuti lungo le strade; battiamoci contro le servitù inquinanti sul nostro territorio; non diventiamo complici dei crimini contro la natura; facciamo sì che questo territorio diventi sano e sia la nostra casa e delle nostre famiglie colpite, purtroppo, sempre più spesso nel bene primario della salute. Abbiamo partecipato alla marcia della salute perchè siamo e saremo sempre in prima linea in attività che difendono la vita per un futuro migliore». Alcuni collinari hanno notato l’assenza degli amministratori comunali di Allumiere e Tolfa: «Non siamo stati invitati ma noi Comuni del comprensorio stiamo facendo una battaglia contro l’amministrazione comunale civitavecchiese che è scappata dall’Osservatorio ambientale e poi alla ‘‘chetichella’’ è andata a fare i propri incontri con l’Enel. Noi sindaci del territorio stiamo lottando insieme e stiamo preparando uan lettera che invieremo al Ministero e alla Regione».

ULTIME NEWS