Pubblicato il

Mega-rissa alla stazione Termini. Carabinieri accerchiati, 5 arresti

ROMA – Una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, in servizio di pattuglia nella zona della principale stazione ferroviaria della Capitale, l’altra notte è intervenuta per sedare una megarissa, scoppiata di fronte a un bar di via Giolitti a cui avevano attivamente preso parte almeno 15 uomini, tutti stranieri.

Alla vista della ‘gazzella’, violenti, invece di calmarsi, si sono scaldati ulteriormente al punto che i carabinieri, per respingere un tentativo di aggressione nei loro confronti, si sono dovuti barricare nell’auto di servizio. Vista la sproporzione numerica tra loro e gli aggressori, hanno immediatamente chiesto rinforzi. Gli stranieri, non contenti, hanno accerchiato l’auto colpendola più volte sui finestrini e sul parabrezza. L’arrivo di altre pattuglie dell’Arma, inviate sul posto dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, ha consentito di far disperdere il gruppo e di bloccare 5 dei partecipanti alla rissa.

Si tratta di un nigeriano di 33 anni, un romeno di 41 anni, un egiziano di 28 anni, un marocchino di 26 anni e un tunisino di 27 anni, gli ultimi tre senza fissa dimora e con precedenti, che sono stati ammanettati con le accuse di rissa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Gli arrestati sono stati portati in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa del rito direttissimo. (Adnkronos)

ULTIME NEWS